spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 29 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    E’ la cifra destinata all’esperienza dei campi estivi per i bambini gravemente malati

    SAN CASCIANO – Per chi la volesse vedere qui sopra c'è anche la ricevuta del bonifico con il quale la contrada sancascianese del Gallo ha destinato ben 300 euro al Dynamo Camp.

     

    Si tratta di una parte del ricavato della terza Sagra del Gallo (in foto), che si è svolta con grande successo al bardella il 6 e 7 luglio scorsi: due giorni di festa, musica, buona tavola e tanta voglia di stare insieme.

     

    E, come per le altre contrade sancascianesi, di beneficenza: i contradaioli infatti hanno deciso di unire la forze per aiutare associazioni e realtà importanti. Come quella del Dynamo Camp, che in Toscana organizza campi estivi per bambini gravemente malati.

     

    Un'altra "medaglia" da appuntare al petto per chi sta facendo crescere e vivere il Carnevale Medievale fuori dal giorno della sfilata: in un contesto di amicizia e solidarietà. Prossimo appuntamento il 20 luglio con il Giglio, che torna a festeggiare… "Al Decimo miglio" il 20 luglio.

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...