spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Grande festa a Chiesanuova: celebrati (a sorpresa) gli 80 anni di Aida Chellini

    Ci hanno lavorato con amore i ragazzi del catechismo della chiesa di San Donato. Per una donna attivissima, che da sempre si spende per gli altri

    CHIESANUOVA (SAN CASCIANO) – E’ stata davvero una festa a sorpresa ben riuscita quella che è stata preparata con amore da parte dei ragazzi del catechismo della chiesa di San Donato a Chiesanuova.

    Una festa che ha fatto commuovere Aida Chellini per i suoi 80 anni: otto decenni ma… solo per l’anagrafe.

    Perché Aida è una donna attivissima: per tanti anni è stata allo sportello del sindacato Spi Cgil di San Casciano.

    Ma anche al Circolo Ricreativo Culturale Arci di Chiesanuova, indaffaratissima soprattutto fino a quando il circolo gestiva la pizzeria con tanti altri volontari.

    Oppure per la Festa del Pinolo, e in occasione di altre iniziative che si svolgono nella frazione.

    Non per ultimo, l’impegno verso la parrocchia parrocchia. Dove è riuscita a ripristinare il Presepe vivente e la festa del Patrono.

    Ed ecco che domenica 27 marzo è arrivata la sorpresa dei catechisti, fra la fine della Messa e, a seguire, al Crc. Per un momento conviviale.

    Nell’occasione è stata preparata anche una cassettina per la raccolta delle offerte per i profughi ucraini.

    Sì, perché il cuore di Aida è grande e generoso: e lei prima di pensare a se stessa guarda al prossimo e alla sua comunità.

    Auguri allora di buon compleanno Aida, e grazie… di tutto!

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...