spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 2 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il Comune attiva un bus navetta per il trasporto gratuito dall’area Stianti al centro storico

    Il servizio è a disposizione tutti i giorni da via Terracini, nei pressi del numero civico 22, con fermate al Terminal Bus e piazza della Repubblica

    SAN CASCIANO – Il Comune di San Casciano ha attivato un servizio di trasporto gratuito per tutti coloro che utilizzano il parcheggio Stianti, o risiedono nel complesso residenziale, fino al ripristino della funzionalità degli ascensori sui quali sono in corso lavori urgenti di manutenzione (si presume il termine entro il 10 settembre).

    Il servizio è in partenza da via Terracini (nei pressi del numero civico 22) ed è disponibile tutti i giorni, ogni venti minuti, dalle ore 8 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 19.

    Il bus navetta conduce al centro storico con fermate al Terminal Bus parcheggio Stianti e a piazza della Repubblica.

    Per le relative informazioni è possibile contattare direttamente l’autista: Graziano, 3486822056.

    Per i cittadini con esigenze speciali l’amministrazione comunale ha attivato, in collaborazione con la Misericordia di San Casciano, un secondo veicolo attrezzato e funzionale al trasporto di soggetti con disabilità.

    Prenotabile a chiamata tutti le mattine dal lunedì al venerdì e il pomeriggio nei giorni lunedì e giovedì.

    Tale servizio è disponibile da oggi, martedì 3 agosto. I cittadini interessati possono contattare il numero dedicato: 3351244658.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...