spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il Rotary Club San Casciano Chianti sostiene l’associazione Bambini Cri-du Chat

    Grazie al sostegno di alcune realtà del territorio chiantigiano e fiorentino, il club è riuscito a raccogliere quasi 700 euro che saranno devoluti all'associazione

    SAN CASCIANO – Il Rotary Club San Casciano Chianti sempre più vicino alle comunità locali.

    Nel corso della festa degli auguri dello scorso 15 dicembre il club, guidato in questa annata da Daniele Pratesi, ha raccolto una cifra davvero importante, quasi 700 euro che saranno devoluti all’associazione A.B.C (Bambini Cri-du Chat) di San Casciano.

    La sindrome da delezione 5p, o sindrome Cri-du Chat , è una malattia genetica legata alla mancanza (delezione) di un pezzo del braccio corto di un cromosoma 5.

    Il nome Cri-du Chat deriva dal fatto che nei primi mesi di vita questi bambini manifestano un pianto molto flebile (che somiglia a un miagolio).

    La sindrome ha una frequenza stimata di 1 su 50.000 nati, i bambini che ne soffrono hanno difficoltà nell’alimentazione e la crescita può essere lenta, sia in peso che in altezza.

    Anomalie più rare includono malformazioni scheletriche (quali displasia congenita delle anche o piede torto), malformazioni di labbro e/o del palato, anomalie dell’apparato genitale (ipospadia o criptorchidismo).

    L’associazione A.B.C. è nata nell’ottobre 1995 per iniziativa di Maura Masini, e porta avanti varie attività, tutte protese all’accrescimento delle informazioni sulla malattia e al miglioramento della qualità della vita delle famiglie.

    Le sue principali attività sono la collaborazione nella ricerca scientifica, i progetti di assistenza al paziente e alla famiglia e i raduni delle famiglie: è un punto di riferimento a livello nazionale e internazionale.

    “Conosco Maura da qualche anno, ed in questi mesi mi ha presentato i molti progetti che ha in programma per l’associazione nel 2023” dichiara Daniele Pratesi.

    “Con il consiglio – prosegue – abbiamo quindi deciso, in occasione della festa degli auguri, di allestire una bellissima lotteria”.

    “Questa – fa sapere – ci ha permesso di raccogliere quasi 700 euro euro che saranno devoluti all’associazione di cui Maura è presidente, e che andranno a sostenere dei prossimi progetti”.

    Il R.C. Sam Casciano Chianti ringrazia le realtà produttive del territorio, che si sono rese disponibili nel donare gli oggetti messi in palio nel corso della lotteria di Natale.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...