mercoledì 28 Ottobre 2020
Altre aree

    Il successo del carnet estivo “Effetto Notte”: 3000 spettatori nell’arena di San Casciano

    Il cartellone promosso dal Comune con le associazioni del territorio ha catturato l’attenzione del pubblico con una trentina di eventi di qualità, allestiti in versione anti Covid in piazza Samonà

    SAN CASCIANO – Bilancio positivo per la stagione estiva di San Casciano “Effetto Notte” che ha animato l’arena entro le mura per oltre tre mesi proponendo una trentina di spettacoli di qualità rivolti ad un pubblico diversificato.

    Il carnet di eventi che ha spaziato tra cinema, teatro, incontri letterari e musica ha attratto la presenza di oltre 3mila spettatori, disposti in piazza Samonà nel rispetto delle linee guida per la prevenzione e il contrasto alla diffusione della pandemia.

    “Pur con una capienza ridotta rispetto alle reali potenzialità dello spazio – commenta l’assessore alla cultura Maura Masini – l’agorà estiva di San Casciano in chiave anti Covid è stata apprezzata dalla comunità, come attestano i dati dell’affluenza”.

    “La programmazione – riprende – curata dall’ufficio cultura del Comune, ha offerto un’ampia opportunità culturale al pubblico che ha investito sul talento, la sensibilità e l’originalità delle proposte realizzate in collaborazione con le associazioni e le realtà locali”.

    “I sancascianesi – aggiunge l’assessore Masini – hanno potuto godere delle atmosfere estive e del senso di libertà ritrovato, dopo il difficile momento del lockdown”.

    “L’organizzazione e la gestione dello spazio – conclude – si sono svolti in totale sicurezza tenendo conto delle linee guida e dei parametri di distanziamento previsti dal Governo”.

    “Un risultato positivo che premia lo sforzo compiuto dall’amministrazione comunale nel dopo Coronavirus – prende la parola il sindaco Roberto Ciappi – teso alla creazione di un ventaglio eterogeneo di spettacoli e occasioni di intrattenimento rivolto a cittadini e turisti”.

    Una delle iniziative (in questo caso sulla Liberazione) dell’estate nella piazza dentro le mura

    “La nostra estate – precisa – è stata una piazza aperta, accessibile e condivisa dove hanno trovato spazio interessi e passioni per le diverse espressioni artistiche”.

    “Rivolgo un caloroso ringraziamento ai nostri partner – tiene a dire in conclusione – il Cinema Teatro Everest, il Circolo Acli, il Cineforum, la Compagnia Arca Azzurra Teatro, Arci San Casciano. Esprimo stima e gratitudine anche per l’impegno profuso dal responsabile dell’Ufficio cultura, Leonardo Baldini, che in questi mesi ha lavorato con indiscutibile passione, costanza e dedizione”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...