spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    In due sullo scooter, escono dal distributore e finiscono fuori strada: 58enne in ospedale

    Portato al Santa Maria Annunziata in codice giallo. La donna che era con lui è rimasta illesa. Sono andati a sbattere in una ringhiera davanti all'area di servizio in viale Pascoli

    SAN CASCIANO – Incidente stradale intorno alle 10.30 di oggi, venerdì 25 marzo, lungo viale Pascoli, a San Casciano.

    Qui un uomo, 58 anni, si è fermato con lo scooter a fare rifornimento al distributore di benzina. Insieme a lui una donna.

    Finito il rifornimento, i due sono risaliti in sella per ripartire in direzione Firenze.

    Ma appena attraversata la strada sono andati a sbattere violentemente contro la ringhiera del viale, probabilmente scavalcando anche l’alto cordolo del marciapiede.

    Mentre la donna è uscita illesa, l’uomo è rimasto a terra dolorante.

    Immediato l’intervento di un’ambulanza della vicina Misericordia di San Casciano, la cui sede è poco distante, allertata dal 112.

    L’uomo è rimasto sempre lucido, collaborando con i Fratelli della Misericordia intervenuti con una “Delta”.

    Dopo averlo stabilizzato con la massima cura, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri, in codice giallo.

    Sul posto anche la polizia locale di San Casciano che ha gestito la circolazione e fatto i rilievi.

    Nessun altro veicolo sembra essere stato coinvolto. 

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...