spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 25 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Grande festa in piazzetta Simone Martini per un’associazione che cresce e migliora

    SAN CASCIANO – Da sabato 11 gennaio l’Arciconfraternita della Misericordia di San Casciano ha due nuove ambulanze, donate dalla popolazione e dotate delle ultime tecnologie dell’ambito delle emergenze di soccorso.

     

    La chiesa di Santa Maria sul Prato è stata illuminata a festa per questa occasione, che ha visto protagonisti i tanti volontari che dedicano il loro tempo libero portando sollievo alle persone sofferenti, bisognose, spesso agendo in silenzio e con rispetto verso tutti coloro che cercano nella Confraternita della Misericordia un aiuto.

     

    La Santa Messa è stata officiata da don Renzo Pulidori: il proposto emerito (94 anni) ha ribadito l’affetto e l’amore verso questa associazione. Insieme a tanti presenti si è spostato in piazzetta Simone Martini, e con il Governatore della Misericordia Marco Poli, il sindaco di San Casciano Massimiliano Pescini, e l’assessore Roberto Ciappi, ha dapprima benedetto i nuovi mezzi per poi procedere al tradizionale taglio del nastro tricolore, tra gli applausi e il suono delle sirene in segno di festa.

     

    "Ringrazio davvero tutti – ha detto Marco Poli – la popolazione, che ha fatto dono delle ambulanze, ma anche un doveroso ringraziamento va a tutti i volontari e i medici che fin da questa sera saliranno su questi mezzi di ultima generazione. La Misericordia si sta ingrandendo, da poco abbiamo firmato l’accordo per la nuova sede che si sposterà nell’area degli ex macelli sulla via Cassia, dove comunque ancora ci vorrà un po’ di tempo per la ristrutturazione".

     

    "Ben presto – ha ricordato – sarà applicata anche la convenzione degli ambulatori specialistici situati nel viale Corsini, che stanno lavorando a pieno ritmo con ottimi risultati. Convenzione che riguarderà particolarmente le persone anziane".

     

    La serata è proseguita con un rinfresco nel garage adiacente alla chiesa, allestito per l’occasione dai volontari, bravi anche in questo caso nel preparare deliziose prelibatezze.

    di Antonio Taddei

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...