spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 16 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Itaca”, è uscito il nuovo singolo di Edoardo Bombardelli: “Cedere ai ricordi non significa arrendersi al passato”

    Il mercatalino, classe 1995, va oltre i ritmi familiari del pop leggero. Sperimentando musiche elettroniche e frizzanti: "Lo dedico al me bambino"

    MERCATALE (SAN CASCIANO) – “Scarpe slacciate e naso all’insù”. Questa è probabilmente la frase del nuovo singolo che rappresenta di più il cantautore.

    Edoardo Bombardelli, aka Inartenodo, è proprio così che vive la sua vita artistica: libero di spaziare dalla poesia alla prosa, fino alla musica, con l’attenzione rivolta a sperimentare sempre qualcosa di nuovo.

    Il suo singolo, “Itaca”, è uscito venerdì 28 aprile su tutti gli store online (qui) e fa parte di un nuovo progetto che, differentemente dallo scorso album dove i singoli avevano un concept comune, è molto autobiografico.

    Con “Itaca”, il mercatalino classe 1995 abbandona la zona di comfort apparentemente raggiunta nel progetto precedente, superando i ritmi familiari del pop leggero. Sperimentando musiche elettroniche e frizzanti.

    “Il mio nuovo singolo lo dedico al me bambino – ci racconta Edoardo – ma anche al bambino che da grande chiunque si porta dietro. Questo rappresenta anche ciò che la musica è per me in questo momento: gioco, distrazione e divertimento, e tutto questo lo si può trovare sia guardando indietro sia guardandoci dentro”.

    Seguendo quindi nuove sonorità, i testi sono in linea con ciò che creano le note e perciò sottolineando un aspetto meno sognatore e più critico verso il mondo che circonda tutti noi, in particolare Edoardo.

    Egli analizza, con le parole della canzone, gli ostacoli e gli stimoli che la realtà che lo circonda offre in ambito sentimentale, stimolando così un’analisi di ciò che riguarda il presente e di ciò che invece è impantanato nelle sabbie mobili del passato.

    “La nostalgia fa parte di me – continua l’artista – e mi riporta coi piedi per terra. E con la nostalgia non c’è cosa peggiore che girarsi dall’altra parte, senza affrontarla e senza affrontare i problemi a lei correlati. Dimenticare sarebbe come mentire a sé stessi. Cedere ai ricordi non significa arrendersi al passato”.

    Ed è proprio su queste parole che Edoardo ha messo le basi per la creazione del nuovo singolo, che prende il nome dalla nota isola greca che ha dato i natali a uno dei più famosi eroi mitologici.

    “Itaca è casa – conclude – rappresenta il capolinea. Proprio come Ulisse, che dopo guerre e viaggi per terre e mari, torna finalmente da dove era partito.”

    Sempre col suo inconfondibile stile, Inartenodo presenta quindi il primo capitolo di un’altra cinquina: verrà infatti seguito nei prossimi mesi da altri quattro singoli. 

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...