spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 19 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La Botte, Il Fiscolo compie un anno: sabato 30 settembre super festa con auto d’epoca, musica, balli anni ’50…

    Apertura cucina alle ore 17: hot dog con patatine, grigliate ed altro ancora, birra, cocktail: tutto il programma

    LA BOTTE (SAN CASCIANO) – Rock’n’roll alla Botte, dove sabato 30 settembre si festeggia un anno di apertura per Il Fiscolo.

    Ssd Sport Lab21, con il patrocinio del Comune di San Casciano, organizza per l’occasione un festone con auto d’epoca, musica e ballerini anni ’50.

    Mauro Comparini, con la sua scuola di ballo, si esibirà con la musica di Max Panconi trio (il batterista è… il famoso Michele, pulminista a San Casciano!) che intrattera’ la serata.

    Apertura cucina alle ore 17: hot dog con patatine, grigliate ed altro ancora, birra, cocktail o quello che preferite.

    Musica dalle 17 alle 23 per una festa tutta da godere.

    MAURO COMPARINI

    Mauro Comparini, Maestro e istruttore di ballo Swing, da alcuni anni ha aperto una scuola di ballo “SWING HOPP FLORENCE”.

    Attualmente con sede a Calenzano e a Prato, qui insegna a vari livelli, boogie woogie, charleston e lindy hop, tranky do, shim sham.

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...