spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 23 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La giunta comunale di San Casciano in “modalità porta a porta”: 9 assemblee pubbliche

    Fino al 4 aprile nove incontri a domicilio per presentare interventi e progetti in corso e futuri: si è partiti il 7 febbraio da Chiesanuova

    SAN CASCIANO – Una nuova occasione di approfondimento, a tu per tu con l’amministrazione comunale sancascianese, “che permetterà ai residenti – spiegano dal palazzo comunale – di conoscere ed essere aggiornati sugli interventi, i progetti e le attività in corso e futuri”.

    Da ieri, mercoledì 7 febbraio, ha preso il via il ciclo di assemblee pubbliche che accorcia le distanze e impegna la giunta comunale a recarsi nelle frazioni e fare il punto sulle prospettive del 2024.

    Un filo diretto e un’opportunità di vicinanza che il sindaco Roberto Ciappi, affiancato dagli assessori Elisabetta Masti, Niccolò Landi, Moreno Cheli, Maura Masini e Ferdinando Maida, ha articolato in nove trasferte, fino al 4 aprile, per discutere, secondo una tradizione ormai consolidata da tempo, degli obiettivi dell’anno che verrà.

    “Idee e proposte da discutere e trattare insieme saranno fondamentali per confrontarsi sulle questioni del territorio – dichiara il sindaco Ciappi – il contatto diretto con le nostre comunità favorisce e stimola la partecipazione alla vita pubblica del territorio che potrà essere meglio pianificato con il contributo costruttivo di ciascuno”.

    “Il dialogo con la comunità è necessario – continua – a presentare gli interventi, rilevare le criticità, ascoltare le istanze e condividere le necessità delle singole realtà in un percorso di attenzione, trasparenza e ascolto delle cittadine e dei cittadini”.

    Saranno trattati i temi più vari legati all’ambiente, alla sicurezza, ai lavori pubblici, alla cultura, alla viabilità, al sociale, al turismo, allo sviluppo economico.

    Il tour si è aperto il 7 febbraio al Circolo Crc di Chiesanuova, prosegue il 21 febbraio al Centro Lotti di Mercatale, il 28 febbraio al Circolo Mcl di Bargino (ore 18.30) e al Circolo Acli di Montefiridolfi (ore 21),.

    Il 6 marzo al Circolo Combattente di San Pancrazio, il 13 marzo al Centro socio culturale di Cerbaia. Gli incontri proseguono a marzo il 20 al Circolo Arci di Spedaletto.

    Il 27 marzo negli spazi della palestra comunale de La Romola e il 4 aprile presso la sala “Lucia Bagni” della biblioteca comunale di San Casciano.

    Tutti gli incontri hanno inizio alle ore 21. Info: 0558256234.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...