spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Lettera aperta del preside Marco Poli a genitori e personale scolastico: “Ripartiamo insieme”

    "Punto di forza per una buona ripartenza è sicuramente il fatto che la nostra comunità scolastica è unita e compatta, pronta a riprendere il lavoro con rinnovata passione"

    SAN CASCIANO – A poco più di due settimana da un rientro a scuola mai così teso e pieno di incognite, il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo (scuole dell’infanzia, primaria e media) Marco Poli, scrive una lettera aperta alle famiglie e al personale scolastico.

    “Carissimi ragazzi, genitori, insegnanti, personale tutto della scuola – scrive il preside – un nuovo anno scolastico sta per iniziare, una nuova avventura ci attende”.

    “L’emergenza sanitaria Covid-19 – aggiunge – ha determinato un percorso particolare del precedente anno, una situazione che ha visto scuola, famiglie, società, mettersi in gioco per trovare nuove modalità per proseguire il lavoro formativo ed educativo quotidiano, in seguito ad un’improvvisa chiusura delle scuole e una sospensione delle attività didattiche in presenza”.

    “Per l’impegno – tiene a dire – la dedizione e la capacità di rinnovarsi devo sinceramente e profondamente ringraziare ciascuno di voi”.

    “Tutti – dice con orgoglio – hanno risposto alla situazione di estrema criticità con grande senso di responsabilità e dedizione, pur con molti problemi e incertezze, dettate dal particolare momento che abbiamo tutti vissuto”.

    “L’estate – ripende – è passata con un lavoro attento e scrupoloso della scuola e dell’ente locale nel seguire le indicazioni ministeriali, predisponendo distanze di sicurezza, redigendo istruzioni, acquistando banchi e prodotti specifici, rivedendo ingressi e uscite, pensando ad accogliere a settembre la comunità scolastica prioritariamente in sicurezza, ma cercando di assicurare a tutti il piacere di tornare a scuola”.

    “Punto di forza per una buona ripartenza – sottolinea Poli – è sicuramente il fatto che la nostra comunità scolastica è unita e compatta, pronta a riprendere il lavoro con rinnovata passione”.

    “Genitori, docenti, alunni e personale ATA – evidenzia – sono un’unica grande famiglia e corresponsabilmente dovremo impegnarci per percorrere insieme la strada della crescita culturale e della maturazione affettiva dei vostri figli… che sono i nostri alunni!”.

    “Proveremo insieme – dice con sicurezza – a rafforzare il patto di corresponsabilità educativa, l’alleanza educativa fra docenti e genitori, fra scuola e famiglia, dimensione essenziale per assicurare il benessere dei ragazzi, consapevoli che tale legame va costruito progressivamente e costantemente lungo tutto il percorso scolastico”.

    “Consapevoli quindi – conclude – che la scuola è scambio, è accoglienza, è interculturalità, è confronto, è il luogo in cui si apprende, si cresce, ci si prepara al domani, alla vita, è convivialità relazionale, è affettività ed emotività, vogliamo con forza e impegno ripartire, con rinnovato entusiasmo, per un nuovo anno scolastico, augurando a ciascuno di voi un sereno percorso da fare insieme. A presto”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...