spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 13 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Marco Pagliai: “Tratto SP92 Mercatale-Quattrostrade, la sua pericolosità interessa a pochi”

    Il neo consigliere comunale (subentrato al dimissionario Luigi Venzi): "Piccoli ampliamenti e miglioramenti sarebbero possibili"

    SAN CASCIANO – “Recentemente vi siete occupati del tratto Mercatale-Quattrostrade, della SP92 Grevigiana per Mercatale, sottolineandone la pericolosità. Purtroppo pare che questo problema interessi a pochi, vista la situazione attuale e le previsioni”.

    Inizia così la riflessione di Marco Pagliai, neo consigliere comunale nei banchi di opposizione di San Casciano Civica (dove è subentrato al dimissionario Luigi Venzi), dopo una lettera pubblicata dal Gazzettino del Chianti, nella quale un lettore sottolineava i pericoli di quel tratto stradale.

    “Pericoli in via di Campoli, nel tratto fra Mercatale e Quattro strade: questione annosa”

    “La stretta carreggiata – descrive Pagliai – i vecchi muri, le abitazioni, l’assenza o quasi di banchine, sono tutti elementi che – talvolta – non consentono il sicuro passaggio di veicoli  nei due sensi di marcia”.

    “La manutenzione poi – rimarca – mi pare veramente scadente, non all’altezza di una strada provinciale, ma questo è un discorso che ci porterebbe lontano, visto che sono scelte non contestate dagli enti locali del nostro territorio”.

    “Non sono mai stati fatti progetti di variante – aggiunge Pagliai – che avrebbero potuto risolvere radicalmente il problema, ed oggi – con tutti i vincoli del caso – risultano praticamente impossibili”.

    “Certamente – afferma – esistono limiti di transito che non vengono rispettati, oltre al passaggio del bus che, credo, faccia capolinea oltre Quattrostrade”.

    “Piccoli ampliamenti e miglioramenti sarebbero possibili – rilancia – come pure regolare meglio il traffico nella strettoia centrale: il tutto nell’ottica di dare sicurezza agli utenti.

    “Questo – conclude – dovrebbe essere chiesto con forza dal nostro Comune, alla Città Metropolitana di Firenze che ha sostituito la Provincia. E sarebbe assai auspicabile”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...