spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 14 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Marito e moglie giù dallo scooter in piazza della Repubblica, a San Casciano

    La caduta dopo l'impatto con un'auto guidata da una donna. Fra i due, la peggio l'ha avuta l'uomo, rimasto con il piede incastrato sotto al motorino

    SAN CASCIANO – Incidente dopo le 12 di oggi, giovedì 21 luglio, in piazza della Repubblica a San Casciano.

    Dove marito e moglie, in sella a uno scooter, sono caduti rovinosamente per terra dopo l’impatto con una vettura.

    La peggio l’ha subita l’uomo, che era sulla parte posteriore dello scooter, rimasto sotto allo stesso con un piede; anche la moglie, alla guida, è caduta per terra.

    La signora alla guida della macchina si è subito accertata delle condizioni dei due, mentre persone che si trovavano a transitare di lì hanno chiamato il 112.

    Sul posto sono intervenuti un’ambulanza e la polizia locale di San Casciano.

    L’auto e lo scooter non sono stati rimossi per consentire i rilievi da parte della polizia locale; tanto che è rimasto uno spazio tra i due mezzi che ha consentito, seppur in maniera rallentata, lo scorrere del traffico.

    Ma questo non ha evitato che si creassero inevitabilmente incolonnoamenti sul viale Corsini, fino alla rotonda di piazza Matteotti.

    I due scooteristi sono stati portati in ospedale per accertamenti da due ambulanze “Delta” (senza infermiere né medico).

    Sembra che le condizioni non fossero gravi, e l’arrivo presso il pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Annunziata sia avvenuto in codice verde.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...