spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 7 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Meraville”, la passeggiata in villa a San Casciano quest’anno si fa anche insieme a… Fido

    Organizzata nell'ambito della Festa del Volontariato Sancascianese: la novità è la partecipazione degli amici a quattro zampe lungo i percorsi di 10 e 13 Km

    SAN CASCIANO – Cammina e meravigliati insieme al tuo cane, all’amico più fedele, attraverso alcuni dei luoghi più incantevoli di San Casciano.

    Percorrere a passo libero i due tragitti di 10 e 13 km, proposti dall’iniziativa ludico-motoria “Meraville”, organizzata (domenica 4 settembre) dai volontari della Festa del Volontariato Sancascianese, edizione numero 16, sarà possibile mettendo in moto 6 zampe/gambe motrici.

    Un super divertimento è quello che attende i partecipanti della passeggiata nella storia e nella natura più autentica del Chianti fiorentino, tra le colline sancascianesi che in questo periodo dell’anno si vestono dei colori e dei profumi della vendemmia, in programma domenica 4 settembre.

    La novità assoluta è la presenza degli amici a quattro zampe con i quali poter condividere l’opportunità di una giornata speciale da dedicare all’attività sportiva ed una nuova avventura che attiva un’esperienza di socializzazione con le persone e gli animali.

    Incassato il successo delle scorse edizioni, che ha fatto registrare la partecipazione di centinaia di escursionisti e appassionati dell’outdoor, provenienti da tutta la Toscana, la quarta edizione di “Meraville” ci riprova ad emozionare con la bellezza e la ricchezza del paesaggio culturale.

    “Invitiamo ad esplorare monumenti, luoghi e risorse del patrimonio storico-architettonico ed ambientale del comune chiantigiano – dichiara Daniele Cavari, presidente della Festa del Volontariato Sancascianese – in compagnia degli amati Fido, la cui relazione affettiva amplifica il nostro benessere all’aria aperta”.

    Il percorso, curato da Tiberio Maestrini, Niccolò Bartalini e dallo stesso Daniele Cavari, è provvisto di segnaletica ed è presidiato negli attraversamenti stradali dai volontari dell’iniziativa.

    Per effettuare la camminata, che si svolgerà in completa autonomia, si consiglia di portare con sé almeno un litro di liquidi, il cellulare e di indossare abbigliamento comodo.

    “Oltre ai sentieri, ai boschi, alle strade bianche, ai filari di vigneti – continua il presidente – l’iniziativa permetterà di riscoprire le origini antiche del territorio, conducendo i partecipanti all’interno di borghi medievali e ville storiche di epoca rinascimentale come Villa Poggio Torselli, Villa Mangiacane, Villa Machiavelli, Villa Le Corti”.

    All’interno e in prossimità delle ville i cani devono essere al guinzaglio.

    Per iscriversi occorre prenotarsi online a questo link. E’ possibile acquisire il kit già da sabato 3 settembre dalle ore 16.30 alle ore 19.30 al parco Dante Tacci, dove l’organizzazione sarà presente per erogare informazioni.

    Info: Tiberio 3925604653, Niccolò 3338573733.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...