mercoledì 14 Aprile 2021
Altre aree

    Mura di San Casciano illuminate per la Giornata mondiale sulle malattie rare

    L’assessore alla cultura Maura Masini: “Occuparsi delle malattie rare deve essere una priorità sanitaria soprattutto nell’era della pandemia”

    SAN CASCIANO –  “Unendo le forze si è più forti contro le malattie rare”.

    San Casciano fa suo il motto della Federazione Uniamo e illumina le mura medievali di piazza della Repubblica con fasci di luce colorata.

    Le celebrazioni simboliche, non in presenza, sono previste domani, domenica 28 febbraio, a partire dal tramonto del sole, in occasione della Giornata Mondiale sulle Malattie Rare.

    Il Comune chiantigiano, come molte altre città italiane, illuminerà uno dei suoi monumenti storici più prestigiosi, le mura castellane, per sensibilizzare e aumentare la consapevolezza dei cittadini sulla conoscenza delle malattie rare e la necessità di portare avanti e sostenere la ricerca scientifica.

    “Non basta certamente un giorno per mettere in luce i bambini e i giovani con malattie rare – dichiara l’assessore alla cultura Maura Masini – ma a questa giornata abbiamo deciso di aderire per mettere in rilievo anche le gravi ripercussioni che l’emergenza sanitaria ha avuto sulle famiglie, il dato poco confortante fa rilevare che 9 su 10 hanno subito l’interruzione delle cure o la cancellazione di interventi chirurgici e dei trapianti”.

    L’assessore è anche alla guida della onlus A.B.C. Bambini Cri du Chat, associazione nazionale con sede a San Casciano da oltre venti anni.

    “E’ fondamentale – ribadisce – soprattutto in questo momento non relegare coloro che soffrono di malattie rare ai margini delle priorità sanitarie”.

    “Ma svolgere – conclude – costante attività di informazione, supporto e aggiornamento alle famiglie sui possibili sviluppi della malattia, favorire le condizioni perché la ricerca scientifica compia passi avanti e supportare i genitori nella gestione quotidiana della malattia dal punto di vista fisico e psicologico”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...