spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sabato 29 febbraio al Niccolini “Nasi rossi” in concerto per aiutare Yuri a camminare

    Spettacolo alle 21. Protagonisti Pasticca e Caramella, due clown diversamente musicisti divertenti e giocosi

    SAN CASCIANO – È un incontro tra due clown diversamente musicisti, quello che il Teatro Niccolini di San Casciano si prepara ad accogliere sabato 29 febbraio alle ore 21, un evento organizzato con il patrocinio del Comune per raccogliere fondi a favore del progetto "Camminando con Yuri".

     

    Protagonisti i clown Pasticca e Caramella che, a partire dai loro fallimenti artistici, mettono in scena un coloratissimo concerto per duo.

     

    Uno spettacolo giocoso e divertente, rivolto ad adulti e bambini, che strapperà il sorriso con l’ironia, le strampalate esibizioni polistrumentiste, i giochi, le gag e le peripezie in palcoscenico.

     

    L'interpretazione poetica del naso rosso trae spunto dal difficile percorso del 31enne Yuri la cui vita inizia a cambiare nel 2007, all'età di 19 anni, quando il giovane scopre di avere un tumore alla gamba sinistra.

     

    Dopo 9 interventi chirurgici e 26 cicli di chemioterapia e radioterapia Yuri è costretto ad affrontare l'amputazione della gamba destra. Nel quotidiano, oggi, vive con importanti difficoltà di deambulazione legate alla scarsa mobilità della gamba sinistra e all'amputazione della gamba destra. Il suo sogno è quello di attivare un crowdfunding per acquistare una protesi elettronica alla gamba destra e poter vivere con maggiore normalità ed autonomia.

     

    L'iniziativa è realizzata in collaborazione con “Lo sguardo di Filippo Onlus”. La sceneggiatura è di Paolo Mazzinghi e la regia è firmata da Mirko Risaliti e Paolo Mazzinghi. Ingresso su donazione, prenotazione obbligatoria. Info: 3207908823.

    di REDAZIONE

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...