spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 5 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Natale e Capodanno? Ecco come potrete goderveli a La Capanna del Gallo

    Qui la calda atmosfera delle feste si mixa a piatti splendidi e vini da una cantina piena di etichette imperdibili. Ecco i menu per il 25 dicembre e la cena del 31

    FABBRICA (SAN CASCIANO) – Si respira aria di feste nel territorio del Chianti Classico. E la si respirerà ancora per giorni e giorni.

    E quando a questi colori si abbinano anche i profumi e i sapori, ecco che il quadro è davvero completo.

    Ne sanno qualcosa a La Capanna del Gallo, un piccolo gioiello incastonato nel borgo di Fabbrica, lungo la strada che dalla Sambuca sale verso Campoli, Montefiridolfi, Tignanello.

    Fra le prelibatezze del menu autunno-inverno, ecco il menu per il pranzo di Natale e per il cenone di San Silvestro.

    Momenti magici, da trascorrere in compagnia nella splendida capanna finemente ristrutturata.

    Dove la calda atmosfera delle feste si mixa a piatti splendidi e vini da una cantina piena di etichette imperdibili. Il tutto nella massima sicurezza.

    Pranzo di Natale 2022

    Cenone di Capodanno 2022

    Info e prenotazioni

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...