spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 22 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Proseguono i “frizzi e lazzi” post Carnevale Medievale: ecco ancora un altro “poema”

    Mentre le contrade sancascianesi si apprestanon a rinnovare i loro presidenti domenica 5 maggio (clicca qui per leggere l'articolo) prosegue la tendenza alla composizione di poemi e rime per… sfottersi benevolmente.

     

    Dopo le uscite dei giorni scorsi, con le rime graffianti di Aceto e le risposte di due rionali (Roberto Falagiani e Stefano Fornera), ecco altri anonimi farsi avanti. Si fanno chiamare… "I Tre Briganti" ed hanno composto "Pasquina Balsamica".

     


    Per Aceto e per Pasquino,
    or si ride noi un pochino.
    Le poesie non dan cipiglio:
    siete zero voi del Giglio!

    Le strofin che presto ho letto
    le son proprio da giglietto.
    La cortesia non è il vostro forte,
    con quella chiave serrerei le porte!

    E non scender nel paese!
    Tu non sei sancascianese.
    Lui possiede l ’umiltà,
    dote che il Giglio non ha.

    Con gli altri la bocca vi siete riempiti,
    di culi flaccidi e cavalli impediti.
    Or che ben io v ’ho introdotto,
    tu ricorda il nostro motto.

    Le contrade l’han cantato,
    e la gente l’ha imparato!
    Tu il dubbio l’hai levato,
    ti sei autocondannato.

    I galletti son caduti,
    ma lor mai si son perduti.
    Quando lor sul serio fanno,
    son per voi un grave danno.

    A testa alta il Cavallo può andar:
    e gli sa di non rubar.
    Sempre bene si è piazzato,
    e ma i fu penalizzato.

    Di Cosimin, peste e corna hai detto!
    Non mancare di rispetto!
    Con il cuore si è battuto,
    devi solo stare muto!

    L'aria ch’esce con fragore
    è il vostro malodore.
    Il Leo nè sempre fiero,
    sarà sempre un gran guerriero.

    Per i versi chiedi spiga,
    e pensate un po' alla **ga!
    Ma se siete ormai in pensione
    state attenti al coccolone!

    Or ridete tutti quanti!
    Con affetto, i 3 BRIGANTI

     

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...