spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 20 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Premio Il Magnifico: le nomination dei dodici finalisti e per i premi speciali

    Alla vigilia della grande serata di premiazioni vi sveliamo i pretendenti al "trono" per l'Oscar... dell'olio

    SAN CASCIANO – Il rigoroso processo di selezione del Premio Il Magnifico 2018 – European Extra Quality Olive Oil Award, si è concluso e in attesa della proclamazione del vincitore 2018 (mercoledì 15 marzo alle Cantine Antinori del Bargino) si rendono noti i nomi dei 12 finalisti per il Premio Il Magnifico e le nomination per i premi speciali.

     

    “Dal 2018 Il Magnifico rivoluziona il concetto dei premi – spiega il presidente Matia Barciulli – Tutti avranno tre nomination. Inoltre ci sono novità tra i premi che assegneremo, tre in particolare a cui tengo molto: “Full value” (piccola quantità di altissima qualità), una sorta di premio della critica; il Packaging, che dimostra come l’olio abbia vinto la sua battaglia, avendo maggiore libertà rispetto alla tradizionalità del vino; poi “Kids choice” con un panel test formato dai bambini delle scuole di San Casciano e Barberino”.

     

    Poi ci sono i quattro premi principali: partendo ovviamente da Il Magnifico 2018 “che – spiega Barciulli – è l’olio più capace di aggredire il mercato, che unisce qualità, quantità di produzione, della distribuzione, di etichettatura”.

     

    Il “Massimo Pasquini Award” – Premio personaggio dell’olio 2018 sarà consegnato ad Antonio Ricci, l’autore televisivo che nel corso del 2017 si è distinto per il suo impegno, insieme allo staff di Striscia la Notizia, nella salvaguardia contro le contraffazioni alimentari e dell’olio extra vergine d’oliva in modo efficace e divulgativo.

     

    Al capostipite della famiglia Franci, Fernando, sarà consegnato il “Marco Mugelli Award” – Premio alla Carriera 2018 per la sua lungimiranza, la sua capacità di fare rete e il suo essere precursore dell’olivicoltura moderna.

     

    Alla ricercatrice scientifico-disciplinare di Scienze e tecnologie alimentari presso la Facoltà di Agraria dell'Università di Bari, Maria Lisa Clodoveo, andrà invece il premio “Menvra Award” – Premio donna dell’olio 2018  per il suo costante impegno nella ricerca sulle tecniche di olivicoltura.

     

    I 12 finalisti

     

    I 12 finalisti che ambiscono al Premio Il Magnifico 2018 sono: Fonte di Foiano Frantoio della Soc. Agr. Fonte Di Foiano; Monocultivar Moraiolo dell’azienda Agricola Decimi; Mimì Peranzana dell’azienda Agricola Donato Conserva; Quattrociocchi Classico dell’azienda Agricola Biologica Quattrociocchi Americo; Pruneti Monocultivar Frantoio Biologico del Frantoio Pruneti Srl; Evo Monovarietale Intosso dell’azienda Agricola Tommaso Masciantonio; Emozioni di Oliocru Srl; Monocultivar Coratina di Olio Intini Srl; Le Selezioni Coratina dell’azienda Agricola Le Tre Colonne Di Salvatore Stallone; Veneranda 19 della Tenuta Zuppini; Evo 100% Italiano Dievole di Olio Di Dievole Srl; Olivastra Seggianese Rose di Frantoio Franci Srl.

    Le nomination per i premi speciali

     

    Chianti Classico DOP 2018 nomination – sponsored by Consorzio Chianti Classico. Il migliore dei campioni presentati Chianti Classico di Denominazione di Origine Protetta, assaggiati in una seduta dedicata alla presenza dei funzionari del Consorzio.

     

    L'Olinto, Olio Dop Chianti Classico, Biologico LECCINO di Soc.Agr.Podere Grassi s.s. di Debora e Giacomo Grassi; Chianti Classico Dop de La Ranocchiaia; Ruggente Dop Chianti Classico della Fattoria Castel Ruggero

    Toscano IGP il Magnifico 2018 nomination – sponsored by Consorzio Toscano IGP

     

    Il migliore dei campioni presentati di Toscana di Indicazione Geografica Tipica, assaggiati in una seduta dedicata alla presenza dei funzionari del Consorzio.

     

    Le nomination: Cassiano Igp Toscano Colline di Firenze dell’azienda Agricola Talente di Toschi Antniella Federica; Fonte di Foiano Igp Toscano della Soc.Agr.Fonte di Foiano; Matiolo di Azienda Agricola Mori Concetta di Becatelli Massimo.

     

    Best Organic Award – sponsored by “ValoreItalia”

     

    Il migliore dei campioni presentati Biologico che non è rientrato nelle 12 Nomination Gold: Colle del Polverino di Francesco Saverio Biancheri; Lunavera Bio Bosana dell’az.Agr. Sebastiano Fadda; Marfuga Dop Umbria Riserva Ddel Marfuga Azienda Agraria.

     

    Full Value 2018 nomination – sponsored by ChiantiBanca

     

    Il migliore dei campioni presentati in un lotto di piccola quantità, tecnicamente il miglior campione dell’anno, ma in una quantità non sufficiente da poter essere maggiormente valorizzato. Il premio della critica e importantissimo punto di riferimento per tutta la produzione dell’anno.

    Nomination: Santina delle Fate Elegante della Santina delle Fate Soc. Coop; Cuore D'ortice della Azienda Agricola Torre A Oriente; Oro dei Tatanni dell’ Azienda Agricola Il Casino Di Sala.

     

    Best Of Country “Emerging Italy” Award – sponsored by Mori-Tem

     

    Il migliore dei campioni presentati proveniente dall’Italia che non è rientrato nelle 12 Nomination Gold: Vega di Fattoria Ambrosio; Oro di Rufolo – Don Gaudio della Soc.Agr.Ortoplant di Depalo M.&C. S.S.; Oblio del Frantoio Loreti di Rodolfo Loreti.

     

    Best of Country “Spain” 2018 nomination – sponsored by Alfalaval

     

    Il migliore dei campioni presentati proveniente dalla Spagna che non è rientrato nelle 12 Nomination Gold: Knolive Epicure di Knolive Oils S.L.; Parqueoliva Serie Oro Dop di Almazaras de La Subbetica; Aveites Nobleza Del Sur -centenarium Premium di Aceites Castellar S.L.-nobleza Del Sur.

     

    Best of Country “Rest Of Europe” Award – sponsored by Pieralisi

     

    Il migliore dei campioni presentati proveniente dal resto dei paesi esclusi Italia e Spagna che non è rientrato nelle 12 Nomination Gold: Mate Timbro Istriano di Agrofin D.O.O.; Rosmaninho Gourmet Madural di Coop.Olivicultores de Valpacos; Organic di Opg Chiavalon.

     

    Il 15 marzo scopriremo anche i vincitori dei Premi Speciali:

    EVOO AMBASSADOR – sponsored by WeChianti, ovvero l’azienda che più rappresenta l’olio di alta qualità.

     

    KIDS CHOICE AWARD  – sponsored by Cantini Vetro. L’olio che ha ottenuto il punteggio maggiore per alzata di manina dai panel di assaggio più cattivissimi d’Europa, i bambini delle scuole del Chianti, da 5 a 8 anni, molto esperti in materia. Grandi oli per piccoli palati. Selezionato tra le 12 Nomination Gold.

     

    BEST BIOPHENOLS AWARD – sponsored by “Analytical”. L’olio che ha il maggior numero di Biofenoli individuato attraverso le analisi chimice con metodo HPLC. Selezionato tra le 12 Nomination Gold.

     

    SAVE BIODIVERSITY AWARD – Sponsored by EVP Systems

    PACKAGING AWARD – Sponsored by “Estra Energia”. Con l’ausilio di una giuria di esponenti del mondo della moda, della ristorazione, della comunicazione è stato individuato il packaging più accattivante. Il contenitore è la prova della vittoria dell’olio e del suo essere prodotto del futuro, libero di vestirsi con coraggio e gusto.  Selezionato tra le 12 Nomination Gold.

     

    Il Premio Il Magnifico

     

    L’associazione culturale Premio il Magnifico, con lo scopo di rendere l'olio extravergine d’eccellenza un bene prezioso e riconoscibile, lavora da oltre 6 anni ponendo grande attenzione alla garanzia di rigore e assoluta trasparenza ad ogni singola fase della selezione degli oli, in modo da farsi portavoce di risultati veritieri, imparziali e professionali.

     

    Le iscrizioni al premio Il Magnifico 2018 – European Extra Virgin Olive Oil Award, che si sono chiuse il 20 gennaio, hanno superato ogni più rosea aspettativa oltrepassando la soglia dei 300 campioni concorrenti al titolo di “Magnifico 2018”.

     

    Un traguardo che sottolinea il valore riconosciuto al premio “Il Magnifico” dalle aziende non solo italiane ma anche europee.

     

    Segnale importante per gli organizzatori che negli anni si sono impegnati nella continua ricerca e definizione di un processo selettivo trasparente centrato su risultati imparziali e professionali, l’unico che prevede la campagna di riacquisto per i 12 finalisti candidati a diventare Il Magnifico.

     

    Processo selettivo articolato e composto in più fasi che sono attualmente in corso in attesa dell’appuntamento di giovedì 15 marzo con la cerimonia di premiazione nell'affascinante location di Cantine Antinori di Bargino a San Casciano Val di Pesa. A Il Magnifico sarà consegnato in premio una particolare opera d’arte in bronzo realizzata dall’artista chiantigiana Elettra Brancolini raffigurante la dea etrusca dell’olivo uscita dal fuoco e dalla terra: Menvra.

     

    IL PROCESSO DI SELEZIONE DE IL MAGNIFICO

     

    Il primo step del processo di selezione è iniziato in questi giorni presso la sede del Consorzio del Chianti Classico DOP dove i “Magnifici Assaggiatori” costituiti da esperti assaggiatori del Consorzio e di ANAPOO.

     

    Questo Panel di assaggio costituito da esperti di attestata e comprovata esperienza iscritti all'Elenco Nazionale degli esperti assaggiatori di olio di oliva sta valutando le componenti olfattive e retro-olfattive, gustative-tattili, di armonia e pulizia complessive di ogni campione presentato. A seguire i campioni finalisti che avranno ottenuto il punteggio più alto verranno sottoposti ad analisi chimica con metodo HPLC.

     

    Definiti i 12 finalisti saranno sottoposti alla campagna di riacquisto sul mercato e al successivo assaggio finale, se confermati dai riacquisti, a cura del Top Panel costituito dai maggiori assaggiatori Europei che in una sessione straordinaria andranno a decretare il Magnifico 2018 sotto la guida del capo Panel del Magnifico Fiammetta Nizzi Grifi.

     

    Un processo di selezione articolato e complesso ma che ha l’obiettivo di individuare un metodo selettivo trasparente in grado di garantire risultati veritieri, imparziali e professionali è la mission del Premio Il Magnifico.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...