spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 24 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sabato 4 settembre laboratorio per la costruzione delle rificolone (in inglese) all’Arci San Casciano

    Dalle 17.30 al circolo di via dei Fossi laboratorio di costruzione artigianale in lingua inglese. Alle 19.30 premiazione e pizza offerta dalla pizzeria Due Pini. Come iscriversi

    SAN CASCIANO – “Noi all’Arci San Casciano siamo contenti per il buon afflusso di frequentatori che ha caratterizzato questi mesi estivi, ma vogliamo fare di più”.

    Inizia così la riflessione del presidente del circolo di via dei Fossi, Danilo Malquori, che annuncia subito la prima iniziativa. Organizzata per sabato 4 settembre (vedi volantino sotto).

    Insieme all’Associazione Nuvole, presente anche in biblioteca e presso i centri estivi, l’Arci sancascianese ha organizzato un laboratorio per la costruzione delle rificolone.

    “Una festa tradizionale dei nostri territori – dice Malquori – che da anni ha travalicato le origini sacre per diventare la festa dei bambini”.

    Un laboratorio che è stato pensato anche inserendoci una lezione d’inglese, a cura di Story Time.

    “E’ per noi un modo nuovo di far conoscere i nostri spazi – tiene a dire Malquori in conclusione – aperti a tutti coloro che hanno idee costruttive e si rivolgono ai più giovani”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...