spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 24 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    San Casciano, auto forzate fuori dal ristorante: rubano le valigie delle vacanze, ritrovate poco dopo

    Disavventura nel pomeriggio di ieri per un gruppo di fiorentini venuti a mangiare nella campagna sancascianese. Poi però, in zona Villa delle Terme...

    SAN CASCIANO – Disavventura per un gruppo di fiorentini che ieri, domenica 9 giugno, avevano deciso di venire a pranzo in un ristorante nella campagna sancascianese.

    Ristorante molto frequentato, parcheggio in pratica esaurito: ma quando, attorno alle 16.30, il gruppo (venuto con 4-5 auto) è uscito per ripartire, ecco la brutta sorpresa.

    A una delle due auto avevano sfondato un finestrino posteriore.

    Da lì l’avevano aperta e portato via alcune valigie, visto che i proprietari si erano fermati a pranzo di ritorno dal mare.

    Un’altra auto era stata forzata, aperta, i ladri avevano guardato se nel cruscotto ci fosse qualcosa di valore, ma non era stato preso niente.

    Sono quindi stati i chiamati i carabinieri della Stazione di San Casciano, per tutte le procedure di rito.

    Verso le 17.30-18 il gruppo è ripartito. I proprietari dell’auto con il finestrino sfondato si sono diretti in direzione Firenze, lungo la via Cassia.

    Arrivati a passare davanti a Villa delle Terme, in una strada sulla destra, hanno notato un’auto che ha destato qualche sospetto.

    Sono quindi risaliti lungo quella strada, dove hanno trovato due persone con le loro valigie, che erano state gettate in una scarpata.

    Erano residenti in zona, che avevano visto delle persone disfarsene, così le avevano recuperate per portarle dai carabinieri.

    Alla fine quindi le valigie sono state subito recuperate dai proprietari, che hanno debitamente avvisato i carabinieri: mancavano solo alcune scarpe e una trousse.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...