spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    San Casciano, avviata rimozione per le auto abbandonate sul territorio sancascianese

    Sono una quindicina le vetture censite e identificate dagli agenti della polizia locale, diretta dal comandante Massimo Zingoni

    SAN CASCIANO – E’ iniziata la campagna di rimozione delle auto abbandonate.

    Il controllo attento e capillare della polizia locale dell’Unione comunale del Chianti fiorentino, supportato dalle segnalazioni dei cittadini, è giunto alla fase della rimozione di tutte le auto abbandonate presenti nelle aree pubbliche.

    Da mesi gli agenti della polizia locale sono infatti impegnati nel prevenire e contrastare il fenomeno delle auto abbandonate sul territorio chiantigiano.

    Sono attualmente una quindicina i veicoli a fine vita, censiti e identificati dagli agenti della polizia locale, diretta dal comandante Massimo Zingoni, rinvenute in alcune delle aree più periferiche del comune sancascianese.

    Si tratta di mezzi di vario genere, autovetture e furgoni di provenienza italiana e straniera, di cui, grazie all’attività certosina degli agenti, sono stati individuati i proprietari e sono state avviate le procedure per la rimozione e il trasferimento presso i centri di raccolta autorizzati. 

    Chiunque cerchi di disfarsi della propria autovettura, abbandonandolo in area pubblica e privata, rischia una multa pari a 1.666 euro. 

    La giunta comunale ha così inteso rafforzare le azioni e gli interventi volti a risolvere il problema dell’abbandono dei veicoli che si è manifestato soprattutto negli ultimi anni nelle aree decentrate, come parcheggi e zone verdi.

    “Contiamo sulla fondamentale collaborazione dei cittadini che segnalano i casi più distanti – dichiarano gli assessori Elisabetta Masti (polizia locale) e Ferdinando Maida (ambiente) – per portare avanti l’azione di contrasto e prevenzione al fenomeno delle auto abbandonate”.

    “Un atto di inciviltà deprecabile – concludono – che non possiamo accettare per i problemi ambientali e di decoro che causa”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...