spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 6 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    San Casciano: il ringraziamento dei familiari di Fabio Zolfanelli per la partecipazione al lutto

    La moglie Francesca, insieme al figlio Niccolò, ringraziano tutti coloro che hanno fatto sentire affetto e vicinanza. Donazioni devolute a Meyer ed Emergency

    SAN CASCIANO – Sono stati giorni tristissimi quelli di queste festività natalizie per San Casciano.

    Una tristezza profonda, dovuta alla scomparsa di Fabio Zolfanelli, 44 anni.

    Rimasto vittima di un incidente stradale mercoledì 21 dicembre nella galleria di San Casciano della Firenze-Siena.

    Alle esequie, sabato 24 dicembre, nella Propositura di piazza Cavour c’era tanta, tantissima gente.

    Moltissimi infatti hanno voluto dargli un ultimo saluto.

    Come sono stati in tantissimi a circondare d’affetto Francesca, la moglie, e Niccolò, il figlio.

    Francesca che insieme a Niccolò e a tutta la famiglia tiene a dire grazie a tutti coloro che hanno fatto sentire la loro vicinanza, in un momento così difficile.

    Cogliendo anche l’occasione per comunicare che tutte le donazioni fatte in occasione dell’ultimo saluto a Fabio verranno donate all’ospedale Meyer di Firenze e ad Emergency.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...