spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    San Casciano, ladri in casa in pieno giorno in viale San Francesco: stanze… ribaltate

    Sono bastate due ore fuori, fra le 17 e le 19, per rientrare e trovare la situazione che vedete nelle foto: "Cosa hanno portato via? Nulla, non c'era nulla da prendere del resto"

    SAN CASCIANO – Le foto che ci ha inviato la nostra lettrice, che poco dopo le 19 di oggi, giovedì 16 maggio, è rientrata in casa trovando questa situazione, parlano da sole.

    Siamo a San Casciano, zona molto centrale.

    Viale San Francesco, vicino all’omonima chiesa e al convento delle Clarisse. Ai giardini di piazza della Repubblica, alla scuola dell’infanzia, al parcheggio dei Chisci.

    “Mia mamma era con mio figlio a casa – ci racconta la proprietaria – e poco dopo le 17 è uscita per portarlo a praticare la sua attività sportiva”.

    “Io a quell’ora di giovedì sono sempre a casa – prosegue – Oggi però avevo da fare al lavoro, quindi sono passata a prendere mio figlio e siamo tornati a casa insieme, poco dopo le 19”.

    Trovando… questo: l’intera casa gettata per aria, con i ladri che sono entrati dal retro, giovandosi probabilmente dalla copertura data da una siepe.

    “Hanno rovistato dappertutto – prosegue il racconto – Pure nei ripostigli, anche dove c’è la lavatrice. Chissà cosa pensavano di trovare, noi in casa non abbiamo nulla di valore”.

    “Se manca nulla? Da quello che ho potuto vedere in mezzo a tutta questa confusione – ci risponde – sembrerebbe che non abbiano preso nulla. C’erano qualcosa in argento, ma ho visto che l’hanno lasciato”.

    La donna ha contattato subito il 112. Poi ci sarà da sistemare quel che è sistemabile.

    Con l’amarezza che chi ha vissuto queste situazioni ben conosce: quella di sentire che è stato violato un luogo personale, privato, unico.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...