spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Segnalazione da San Casciano: con la scusa di controllare si ci siano banconote false

    SAN CASCIANO – La segnalazione ci arriva da un nostro lettore sancascianese, e riguarda presunti falsi carabinieri che si aggirerebbero nel comune di San Casciano. E che si sono palesati nella mattinata di ieri, venerdì 12 luglio.

     

    Due uomini in divisa, uno rimasto in un'auto scura senza scritte e uno presentatosi alla porta degli zii, che vivono lungo la strada fra San Casciano e Mercatale. Dopo aper suonato, quello sceso dall'auto ha chiesto se fosse arrivata una lettera dicendo che girano soldi falsi.

     

    E pretendendo si mostrargli il denaro tenuto in casa: forse per per vedere dove tenevano i soldi per poi tornare in un secondo momento… a colpo sicuro. La notizia è stata prontamente resa nota alla Stazione dei carabinieri di San Casciano.

     

    Nessun allarmismo, ma l'appello a fare la massima attenzione a situazioni del genere. E in caso di dubbi di qualsiasi tipo, anche i più banali, contattare sempre la Stazione dei carabinieri sancascianese.

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...