spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 26 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Si torna a ballare! Sabato 24 settembre ripartono le danze al Dancing La Rosa del circolo Arci San Casciano

    La storica sala da ballo della casa del popolo sancascianese riapre i battenti (fino a maggio 2023): si parte con la "Black and White Orchestra"

    SAN CASCIANO – Sabato 24 settembre alle ore 21 riparte la stagione danzante al Dancig La Rosa di San Casciano, presso la casa del popolo in via dei Fossi.

    L’apertura sarà con la “Black and White Orchestra”, un grande gruppo che gli appassionati conoscono ed apprezzano; il programma proseguirà per tutta la stagione, fino a maggio 2023, sia per il sabato che per la domenica, ed in pedana si alterneranno i migliori gruppi toscani.

    “Ci teniamo molto alla nostra sala da ballo – dice il presidente del circolo Arci San Casciano, Danilo Malquori – una delle poche rimaste aperte dopo lo tsunami della pandemia da Covid”:

    “Tant’è – tiene a sottolineare – che ci abbiamo investito molto per rinnovarla e migliorarla; infatti i nostri soci e frequentatori troveranno una sala rinnovata ed abbellita, e sono in programma altri investimenti in impianti che la renderanno ancora più accogliente”.

    “Il circolo – riprende Malquori – vuole continuare ad essere il punto di ritrovo della socialità per il territorio. E questo luogo storico (molti lo ricordano come l’Oblò, lo Shakira, il Cherokee) che ha visto tante generazioni di uomini, donne, ragazzi e ragazze sancascianesi incontrarsi, e molto spesso realizzare un progetto di vita insieme, deve rimanere aperto e fruibile per tutti”.

    “Da qui – dice orgoglioso – nasce lo sforzo che i nostri tanti volontari che si alternano alla gestione della sala continuano a fare, orgogliosi di collaborare per questo progetto”. 

    “Non rimane che invitare tutti gli appassionati di ballo – conclude – a prenotare allo 055820779. Per una prima, grande serata”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...