spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Storie di vita etrusca e romana: questa sera nell’arena dentro le mura di San Casciano

    Tiziana Giuliani e i ragazzi del Teatro dei Passi accendono la Notte dell’Archeologia con uno spettacolo che miscela teatro, musica e danza

    SAN CASCIANO – Storie che prendono forma intorno alla vita quotidiana e di preghiera dell’antichità.

    La notte di San Casciano sotto il cielo di piazza Samonà, l’arena dentro le mura medievali del centro storico, si veste dei suoni e delle parole della civiltà delle origini. 

    E’ la notte che, giovedì 23 luglio alle ore 21, apre una finestra nell’area entro le mura sull’archeologia del Chianti, nell’ambito del ciclo di aperture straordinarie promosse dalla Regione Toscana in collaborazione con il Sistema Museale Chianti Valdarno. 

    L’attrice e regista Tiziana Giuliani con gli attori del Teatro dei Passi rievocherà il cammino del popolo etrusco che incontra e si incrocia nel tempo con quello romano attraverso i reperti e le testimonianze rivenuti dagli scavi archeologici del Chianti.

    Teatro, musica e danza sono i linguaggi artistici scelti per portare alla luce i tesori del passato, di un patrimonio collettivo che oggi è custodito nella sezione archeologica del Museo d’arte Giuliano Ghelli di San Casciano.

    Il flauto traverso di Federica Baronti e la danza di Francesca Mazzoni incorniciano lo spettacolo di e con Tiziana Giuliani e i ragazzi del Teatro dei Passi.

     

    Le storie si sviluppano intorno ai reperti rinvenuti dai principali siti del territorio comunale: la macina del grano e la tomba del custode della fattoria etrusco-romana del Ponterotto, i bronzetti votivi del santuario di Bibbione, la stele dell’etrusco Marmakes di Poggio la Croce, gli avori del tumulo del Calzaiolo.

    Saranno possibili forme di consulenza e visite guidate per piccoli gruppi alla sezione archeologica del museo Ghelli a cura dei volontari del gruppo archeologico Siam.

    Ingresso libero. Info: tel. 055 8256385.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...