spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Aprile 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Susanne Paetsch: la natura, in tutte le sue forme, in mostra nelle foto al ristorante “Il Fiscolo”

    Fino al 15 maggio, nel ristorante della zona sportiva della Botte, potrete ammirare "Una prospettiva diversa sulla botanica": che la fotografa tedesco-chiantigiana racconta così...

    LA BOTTE (SAN CASCIANO) – Tedesca di nascita, Susanne Paetsch vive in Toscana dal 1990. E, ormai da molti anni, a San Pancrazio. Nel comune di San Casciano.

    “Designer e fotografa – si descrive così – collaboro con studi di architettura ed interior designer, gallerie d’arte, alberghi, ristoranti, negozi e case private. Alcuni anni fa mi chiesero di fare un servizio fotografico per un sito web per la vendita di vini. Scattando fotografie tra i vigneti mi accorsi quanta bellezza è nascosta nella natura. Questo era l’inizio di un nuovo progetto…”.

    La natura. Il cuore pulsante degli scatti di Susanne. Che potrete ammirare nella sua mostra, inaugurata da poco (visibile fino al 15 maggio), negli spazi del ristorante “Il Fiscolo”, nella zona sportiva de La Botte.

    “Una prospettiva diversa sulla botanica”: questo il filo rosso dei lavori esposti dalla fotografa tedesco-chiantigiana. Che si racconta così al Gazzettino del Chianti.

    Susanne, che mostra dobbiamo aspettarci? Quale il filo conduttore?

    “Il filo conduttore della mostra è la natura. E’ una esposizione con opere di fotografie fine art, abbinate al legno di recupero, intitolata “Una prospettiva diversa sulla botanica”. Sono esclusivamente fotografie della botanica o, meglio, fotografie con dettagli di un fiore o una foglia, scattate con il mio obiettivo macro. La maggior parte delle immagini sono stampe fine art, su carta cotone. Ma ci sono anche stampe su tessuti naturali, come canapa o lino, che possono contribuire a dare un tocco particolare all’interno di una casa. Appesi, per esempio, sopra alla testata di un letto. Tutte le fotografie sono abbinate ad un sostegno in legno di recupero. Sono felice di esporre a “Il Fiscolo”, perché è un’ambiente arredato con gusto: dove abbiamo inserito le mie opere in sintonia con l’interior design ricercato”.

    Descriva invece il suo lavoro: come lo spiegherebbe a chi non lo conosce?

    “Diciamo che la mia passione per la fotografia è diventata il mio lavoro, e per questo mi sento fortunata. È un lavoro molto creativo, artistico e artigianale nello stesso tempo. Creativo e artistico perché tramite la fotografia scatto la bellezza della natura: oltre al soggetto cerco di dare un’attenzione particolare alla luce naturale e all’abbinamento dei colori. Artigianale perché riciclo il legno, che elaboro come supporto alle mie immagini nel mio laboratorio: cominciando dalla cornice, fino ad arrivare ad un cubo trattato con foglie d’oro. Così, arrivo ad un’opera completa e unica, che rispecchia in tutti sensi la natura”.

    Quanto è importante il territorio in cui vive nel suo approccio con la fotografia?

    “Mi faccio un po’ trascinare dalle bellezze che mi circondano, e la Toscana ne offre talmente tante: dal punto di vista storico e artistico, ma anche con la sua bellissima campagna. Comunque nel mio caso è sicuramente la natura la maggior fonte di ispirazione”.

    Qual è la foto che ancora… non ha scattato? E che invece vorrebbe scattare? La foto, diciamo, dei suoi sogni.

    “Mi  piace sempre esperimentare nuovi concetti. L’ultima mia serie, “Il giglio bianco”, che è in esposizione a “Il Fiscolo”, è composta da fotografie macro, quasi astratti, dove non si vede nell’immediato che si tratta di un fiore. Il risultato finale è piuttosto minimalista e moderno. Prossimamente vorrei fare degli studi di fotografie sulla frutta, sempre in macro: ci sono comunque tanti sogni nel cassetto… e la voglia di esplorare e sperimentare rimane grande”.


    Susanne Paetsch – “Una prospettiva diversa sulla botanica”

    • Ristorante “Il Fiscolo”, zona sportiva La Botte (Calzaiolo, San Casciano)
    • Orari mostra: lunedì 10-19, dal martedì alla domenica 10-23
    • Ingresso: libero
    • Info location: www.ilfiscolo.it3334882363
    • Info artista: www.susannepaetsch.com.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...