spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “The story is sick – La storia è malata”: al Niccolini la compagnia palestinese Ayyam al Masrah

    Appuntamento l'11 settembre a San Casciano alle ore 21. La compagnia è l'unica attiva nella Striscia di Gaza

    SAN CASCIANO – Un viaggio nel Mediterraneo, dalla Preistoria ai giorni nostri, attraverso le vicende di Cleopatra e Marco Antonio, della principessa Jasmine e Alladin, del re di Persia e Sharazade fino alla Palestina del XX secolo.

    E’ lo spettacolo “The Story is Sick” portato in scena dalla compagnia palestinese Ayyam al Masrah – Theater Day Productions (TDP), compagnia non profit, l’unica attiva nella Striscia di Gaza.

    spettacolo unico per forza e capacità di coinvolgimento del pubblico, con un approccio contemporaneo e sperimentale alla narrazione che sul palco si sviluppa in scene teatrali dinamiche composte da movimenti di danza e altre arti.

    “The story is sick” è in programma sabato 9 settembre alla biblioteca “Ragionieri” di Sesto Fiorentino, e lunedì 11 settembre alle 21 a San Casciano. al Teatro comunale Niccolini.

    L’evento è realizzato in collaborazione con COSPE in occasione dei quarant’anni di attività dell’associazione.

    “Insieme alla ASL Toscana Centro, Sesto e San Casciano portano avanti da anni progetti di cooperazione in Palestina – affermano le assessore alle politiche sociali dei Comuni di Sesto Fiorentino, Camilla Sanquerin, e San Casciano, Elisabetta Masti – Lo scorso mese di maggio abbiamo avuto l’opportunità di visitare le sedi di progetto in Palestina, constatando la situazione grave a cui la popolazione palestinese è costretta dall’occupazione israeliana”.

    “Nonostante le grandi difficoltà – proseguono – la società palestinese è dinamica e viva dal punto di vista culturale, come dimostra l’attività di Ayyam al Masrah, impegnata nella promozione del dialogo e della pace”.

    “Siamo orgogliosi – concludono – di poter ospitare a Sesto e San Casciano uno spettacolo unico nel suo genere e di grande qualità artistica”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...