mercoledì 3 Marzo 2021
Altre aree

    Un kg di marijuana e 15mila euro in casa: arrestato 27enne sancascianese per spaccio

    Inoltre, nella nottata, i carabinieri di San Casciano hanno denunciato due 22enni e un 19enne, italiani, fermati su un'auto nella zona centrale del paese, trovati in possesso di hashish e marijuana

    SAN CASCIANO – Operazione dei carabinieri di San Casciano, che hanno arrestato un 27enne (sancascianese) per “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”.

    Nel pomeriggio di sabato 16 gennaio i militari della Stazione pizza Cavour, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza di spaccio un 27enne, cittadino italiano.

    Fermato nel centro del capoluogo, è stato e trovato in possesso di una dose di marijuana.

    Il suo atteggiamento, molto nervoso, ha portato i militari ad estendere la perquisizione anche presso l’abitazione.

    Dove sono stati trovati vari pacchi di marijuana, per il peso complessivo di un kg, materiale utilizzato per il confezionamento.

    E più di 15mila euro in contanti, considerati frutto dell’attività di spaccio.

    Il 27enne, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. In attesa del giudizio direttissimo fissato per oggi.

    Gli stessi carabinieri della Stazione sancascianese nella scorsa nottata, sempre nell’ambito del monitoraggio del territorio e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno denunciato in stato di libertà tre cittadini italiani (due 22enni ed un 19enne).

    I 22enni, fermati a bordo di un veicolo nella zona di via Borromeo, sono stati trovati in possesso di un panetto di oltre 50 grammi di hashish e di 70 euro, presunto provento dell’attività illecita.

    Il 19enne, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di altri 20 grammi di hashish e 40 grammi di marijuana.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...