spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 14 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Un pranzo (in piazza) a sostegno della comunità di Sant’Agata sul Santerno

    La rete di solidarietà "Un aiuto per l'Emilia Romagna" fa tappa a Mercatale domenica 8 ottobre in piazza Vittorio Veneto

    MERCATALE (SAN CASCIANO) – La rete delle associazioni locali, costituita dalla Festa del Volontariato Sancascianese e da altre realtà associative, ha attivato una raccolta fondi in collaborazione con il Comune di San Casciano con l’obiettivo di sostenere le persone e le comunità emiliano-romagnole colpite dall’alluvione dello scorso maggio.

    Dopo i contatti intercorsi tra l’amministrazione comunale di San Casciano e quella di Sant’Agata sul Santerno, uno dei territori più colpiti dall’evento di portata eccezionale che si è abbattuto nella regione del centro Italia, la comunità sancascianese, impegnata in questa azione di solidarietà, ha deciso di indirizzare le risorse che via via raccoglierà alla realizzazione di un’opera di riqualificazione e ricostruzione di uno spazio pubblico del comune della bassa Romagna.

    La campagna dunque prosegue e si intensifica. Alla cena di solidarietà, organizzata con grande successo dalla comunità di Cerbaia, e le iniziative proposte al Parco del Poggione e alla pizzeria Everest del Circolo Acli di San Casciano, che complessivamente hanno messo insieme cifre considerevoli, segue un terzo momento conviviale nella frazione di Mercatale, allestito in collaborazione con la Pro Loco di San Casciano.

    “Un aiuto per l’Emilia Romagna” invita tutti a partecipare al pranzo di beneficenza, organizzato per domenica 8 ottobre alle ore 13, in piazza Vittorio Veneto nella frazione sancascianese.

    L’iniziativa, promossa dalla Festa del Volontariato Sancascianese con il patrocinio del Comune di San Casciano, è a sostegno del Comune di Sant’Agata sul Santerno.

    Il menu comprende antipasto, pappa al pomodoro, sformato di patate, affettati, pasta all’amatriciana, pollo, rosticciana, salsiccia, patate e fagioli, schiacciata con uva, vino e acqua. Costo: adulti 25 euro, fino a 12 anni 15 euro.

    “Ringraziamo i cittadini, le famiglie, gli operatori economici che hanno preso parte alle iniziative di solidarietà messe in campo fino a questo momento – dichiarano gli organizzatori – ci auguriamo che anche per il pranzo di Mercatale le adesioni siano tante”.

    E’ in fase organizzativa un nuovo evento in programma al circolo Arci di San Casciano.

    Per informazioni: casa del popolo Mercatale 055821422, circolo Mcl Mercatale 055821586, Gruppo Caccia al cinghiale Mercatale 3382641128, Gruppo Fratres Mercatale e San Casciano 3314569686 e 3348960696, Misericordia di Mercatale 3315884694.

    In caso di maltempo il pranzo si svolgerà presso la palestra.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...