spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Se il vino fosse un uomo…: al via il terzo contest di Elisabetta Rogai

    Si può diventare il modello del suo dipinto (EnoArte) a base di Chianti Classico 2016 Le Regge

    SAN CASCIANO-GREVE IN CHIANTI – Il profumo della Toscana nella terza edizione del contest ideato dall’artista fiorentina (sancascianese d'adozione) Elisabetta Rogai, ispirato ad esaltare i valori del nostro territorio, consapevoli della sua bellezza, recuperando una secolare cultura radicata in questi luoghi, un’armonia che, attraverso la sua tecnica EnoArte, diventa arte pura, usando per la sua performance live un vino del territorio toscano.

     

    Prende il via la terza edizione del contest “L’uomo Di…Vino”, evento ideato dall’artista Elisabetta Rogai, in vista della prossima edizione di Taste 2020, il salone del gusto, che andrà in scena dal 7 al 10 marzo a Firenze.

     

    Il soggetto sarà rappresentato nel dipinto “wine-made” realizzato dall’artista fiorentina con il vino – Chianti Classico Docg 2016 Le Regge di Greve in Chianti (enologa Barbara Tamburini) – durante uno speciale evento che coincide con l’apertura di Taste 2020.

     

    La "gara" è aperta a tutti i residenti in Toscana maggiorenni, che sono chiamati a inviare un paio di foto (primo piano e figura intera) all’indirizzo pressoffices@gmail.com per partecipare alla selezione.

     

     

     

    I vincitori, primo, secondo e terzo premio (scelti da una giuria riunita venerdì 28 febbraio ore 11,30 al Ristorante Cipiglio durante una conferenza stampa) verranno "utilizzati" come modelli per i quadri che saranno dipinti con il vino, domenica 8 marzo alle 17, da Elisabetta Rogai con la sua tecnica EnoArte, durante la performance live dell’artista in un locale di Firenze.

     

    Nell'edizione di quest’anno un premio speciale sarà dedicato alla memoria di Vieri Bufalari.

    di REDAZIONE

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...