spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 25 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Duccio Corsini ha deciso di affidarsi a Heres: “Un accordo per molti versi innovativo”

    SAN CASCIANO – Una svolta, sul versante della commercializzazione del vino, per la storica Fattoria Le Corti di San Casciano, sede della storia azienda vitivinicola Principe Corsini: sarà infatti Heres, azienda specializzata nel settore, a distribuire i vini Principe Corsini in Italia.

     

    Cesare Turini (Heres) e Duccio Corsini hanno siglato un accordo di alleanza per la distribuzione in esclusiva su tutto il territorio nazionale dei vini prodotti da Principe Corsini.
     

    “Sono molto soddisfatto dell’accordo – sottolinea Corsini – che per molti aspetti è innovativo, infatti non rientra nei canoni di una classica distribuzione ma è una partnership vera e propria che coinvolge le nostre proprietà di Villa Le Corti in Chianti Classico e di Tenuta Marsiliana in Maremma. Sono fiducioso che i 586 anni di storia del Principe Corsini e il modello innovativo di Heres Spa daranno risultati eccellenti”.
     

     

    "La ricchissima storia familiare dei Principi Corsini – prosegue Turini – la straordinaria bellezza delle loro Tenute, ma soprattutto lo stile e la qualità delle loro ultime vendemmie e la figura di Duccio Corsini, mi hanno convinto nell'assumere questo nuovo e ambizioso incarico professionale. Una nuova e stimolante sfida”.

     

    Heres è una realtà dinamica che rappresenta per tutto il territorio nazionale vini di piccole e medie aziende, offrendo un portafoglio prodotti di alto profilo per il canale Ho.re.ca. I produttori Heres sono vere e proprie “perle” attentamente selezionate. Una selezione che segue una spiccata volontà di educare al vino buono, l'entusiasmo di essere per primi amanti di ciò che, assaggio dopo assaggio, Heres propone al mercato.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...