spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Al Cinema Antella il film ”Assassinio sul Nilo”: da domani a domenica

    In sala il giallo americano, adattamento cinematografico del romanzo "Poirot sul Nilo" di Agatha Christie. Il trailer

    ANTELLA (BAGNO A RIPOLI) – Protagonista al Cinema Antella il film “Assassinio sul Nilo”.

    La pellicola sarà proiettata domani, venerdì 25 febbraio, sabato 26 febbraio alle ore 21.30 e domenica 27 alle ore 17.30 e 21.30 .

    Il film è l’adattamento cinematografico del romanzo “Poirot sul Nilo” scritto da Agatha Christie del 1937.

    Racconta la storia di Linnet Ridgeway (Gal Gadot), bella e ricca ereditiera, che ha appena sposato il fidanzato (Armie Hammer) della sua migliore amica Jacqueline de Bellefort.

    Per la loro luna di miele, gli sposi decidono di fare una crociera sul Nilo. Tra i passeggeri del battello si trova anche il celebre detective belga Hercule Poirot.

    E quando il corpo senza vita di Linnet viene ritrovato, scoprirà presto che ciascuno dei passeggeri aveva una buona ragione per ucciderla.

    La programmazione cinematografica del Cinema Antella si svolge con il patrocinio del Comune. Ingresso: intero 7 euro – ridotto 6 euro. Il venerdì e la domenica: pizza + bevuta + cinema: 15 euro.

    Il Cinema Antella si trova presso il C.R.C. Antella in via di Pulicciano 53 all’Antella. Info: 055621207.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...