spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Antella, lavori notturni di ripristino della strada in via delle Brigate Partigiane

    Gli interventi saranno ad opera di Open Fiber. Durante i lavori, via dell'Antella sarà a doppio senso di marcia

    ANTELLA (BAGNO A RIPOLI) – Nelle notti di lunedì 15, martedì 16, mercoledì 17 e giovedì 18 novembre si svolgeranno in via delle Brigate Partigiane, all’Antella, i lavori di ripristino della strada a seguito della posa della fibra ottica per la banda ultra larga.

    A realizzare l’intervento sarà un’impresa specializzata incaricata da Open Fiber, la società che si occupa dello sviluppo dell’infrastruttura tecnologica per la rete internet.

    Per ridurre i disagi ai cittadini della frazione di Antella i lavori saranno svolti in notturna, dalle 22 alle 6

    Nella stessa occasione, su richiesta dell’amministrazione comunale di Bagno a Ripoli, saranno smussati i dossi artificiali presenti su via delle Brigate Partigiane, in modo da ridurne la rumorosità.

    Con la chiusura della strada durante i lavori, nella fascia oraria 22-6, Via dell’Antella sarà istituita a doppio senso di circolazione (con divieto di sosta in entrambi i lati della carreggiata) nel tratto dall’intersezione con via della Torricella (all’entrata nel centro abitato) fino alla zona del mercato (nei pressi del fontanello dell’acqua di alta qualità).

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...