spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Asili nido, iscrizioni al via il 16 febbraio sul sito del Comune di Bagno a Ripoli

    Confermate le sezioni per i “piccoli” di 12 mesi e la gratuità per gli Isee fino a 30mila euro. Come l’anno scorso, le iscrizioni potranno avvenire solo online

    BAGNO A RIPOLI – Si apriranno martedì 16 febbraio le iscrizioni agli asili nido comunali per l’anno educativo 2021-22.

    Nonostante le difficoltà legate al perdurare della pandemia, l’amministrazione comunale conferma anche per il prossimo anno le modalità di accesso al servizio educativo offerto dai nidi “Arabam”, “Chicco di Grano” e “Coriandolo”.

    Come l’anno scorso, le iscrizioni potranno avvenire solo online attraverso il sito del Comune (https://www.comune.bagno-a-ripoli.fi.it/).

    In caso di problemi, le famiglie riceveranno l’assistenza del personale degli uffici, che le guiderà passo per passo nella compilazione dei moduli. Il bando resterà aperto fino a giovedì 18 marzo 2021.

    Ancora una volta saranno garantite importanti riduzioni delle rette grazie ai contributi statali (Bonus asili nido), regionali e grazie alle risorse appositamente stanziate dal bilancio comunale, fino ad arrivare alla completa gratuità per i redditi con Isee pari o inferiore a 30mila euro.

    Sarà inoltre garantito l’ampliamento dell’apertura dei nidi a partire dalla prima settimana di settembre, sino alla fine di giugno, con la possibilità di estenderla anche nel mese di luglio su richiesta dei genitori.

    Confermate, infine, anche le due sezioni per i bimbi più piccoli, dai 12 ai 18 mesi, all’Arabam e al Coriandolo.

    “In quest’anno così difficile – spiega il sindaco Francesco Casini – siamo orgogliosi di continuare a offrire le stesse condizioni di accesso ai nidi e gli stessi servizi ai bambini. I nidi del nostro Comune hanno dimostrato di saper lavorare molto bene anche nelle condizioni più dure. Per questo voglio ringraziare i genitori e tutto il personale, che con l’attenzione costante e il grande rispetto delle regole hanno da subito minimizzato i possibili rischi di contagio”.

    “Garantire, anche grazie a importanti risorse comunali, la gratuità per gli Isee fino a 30mila euro è una precisa scelta politica che abbiamo fatto per venire incontro a quante più famiglie possibile – aggiunge l’assessore alla scuola Francesco Pignotti – Continueremo a lavorare insieme, amministrazione comunale, genitori ed educatori, per offrire ai bambini un’esperienza di crescita in sicurezza e tranquillità”.

    Per informazioni generali sui servizi offerti, sulle loro scadenze e informazioni specifiche sulle graduatorie, è possibile contattare il Centro Documentazione Educativa (CDE), ai numeri 055 6390456/455 e all’indirizzo e-mail cde@comune.bagno-a-ripoli.fi.it.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...