spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 20 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Bagno a Ripoli: oggi in consiglio comunale documento congiunto contro la guerra in Ucraina

    Promosso dal Partito Democratico di Bagno a Ripoli insieme ai gruppi consiliari Cittadini per Bagno a Ripoli, Cittadinanza Attiva e Lega

    BAGNO A RIPOLI – “La più ferma condanna per l’invasione dell’Ucraina e i bombardamenti delle città, avvenuti in spregio ad ogni regola del diritto internazionale per sottomettere uno stato sovrano, rifiutando ogni tentativo d’intesa negoziale e minando la pace e la stabilità dell’Europa”.

    E la richiesta “al Governo Italiano, agli Stati membri e alle istituzioni dell’Unione Europea di impegnarsi in un’iniziativa di pace della comunità internazionale riunita sotto l’ONU, perché l’Ucraina torni libera e l’invasione sia fermata e si torni immediatamente ad un tavolo negoziale di dialogo ai più alti livelli mondiali basato sugli accordi di Minsk e sui principi della Dichiarazione di Helsinki, tra cui il principio fondamentale dell’inviolabilità delle frontiere”.

    Sono questi i due punti fondamentali della risoluzione che, di fronte all’esplosione del conflitto in Ucraina, è stata promossa dal gruppo consiliare del Partito Democratico di Bagno a Ripoli insieme ai gruppi consiliari della lista Cittadini per Bagno a Ripoli, di Cittadinanza Attiva e della Lega.

    Un testo che sarà presentato nella seduta del consiglio comunale di oggi, lunedì 28 febbraio, e sul quale il gruppo auspica una “piena condivisione” da parte di tutto il consiglio comunale.

    L’impegno del consiglio comunale, si legge ancora nel documento, deve essere quello di ” far sentire al popolo ucraino reazione e vicinanza dei cittadini italiani e la più forte condanna alle azioni di guerra poste in essere dall’esercito russo; a creare ogni possibile mobilitazione per la pace e la garanzia del diritto internazionale in concorso con le altre istituzioni locali e con la società civile”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...