spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 8 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Barriere architettoniche, altri 160mila euro a Bagno a Ripoli per strade e marciapiedi sempre più accessibili

    Primi interventi in prossimità delle scuole "Redi" e "Granacci" a Ponte a Niccheri, nel capoluogo, e nella frazione di Antella: "Presto una App per segnalare situazioni di criticità"

    BAGNO A RIPOLI – Strade e marciapiedi sempre più accessibili a Bagno a Ripoli. La lotta alle barriere architettoniche prosegue e si aggiunge un nuovo tassello.

    L’amministrazione ha stanziato altri 160mila euro: i primi interventi partiranno in autunno e interesseranno la viabilità al servizio della scuola media “Redi” e della scuola media “Granacci”.

    Dopo Ponte a Niccheri e la frazione capoluogo (dove sono previsti interventi anche i  via I Maggio e via Roma), toccherà a via Brigate Partigiane all’Antella, con la sistemazione dei marciapiedi. 

    “Il tema dell’accessibilità è prioritario e va concretizzato nei fatti – dichiarano il sindaco Francesco Casini e l’assessore ai lavori pubblici Francesco Pignotti – eliminare le barriere architettoniche significa garantire a tutti i cittadini gli stessi diritti e le stesse opportunità”.

    “Il fatto che il nostro piano anti–barriere sia stato approvato all’unanimità da tutto il consiglio comunale durante l’ultima seduta – sottolineano – è una soddisfazione doppia. Il riconoscimento del lavoro svolto”.

    Dal 2019 è il quarto pacchetto di risorse stanziate dall’amministrazione per interventi di abbattimento barriere architettoniche.

    “Siamo consapevoli che ne rimangono ancora più di quante ne abbiamo abbattute – proseguono sindaco e assessore – ma è esattamente il motivo per non fermarsi e continuare passo dopo passo con questa strategia”. 

    In arrivo inoltre anche nuovi strumenti per combattere gli ostacoli. Di tipo tecnologico.

    “A breve – anticipano Casini e Pignotti – metteremo a punto un metodo per segnalare con un clic le criticità. Con una App che consentirà a tutti, dal proprio smartphone, di indicare la presenza di ostacoli e di barriere che inseriremo nel piano di abbattimento”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...