spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 21 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Ema, Nessuna esondazione. Allagamenti localizzati a Grassina e Antella”

    Dopo il pomeriggio di paura, nota ufficiale del Comune: "Fondamentali gli interventi di manutezione del 2015"

    BAGNO A RIPOLI – Il punto della situazione arriva dopo un pomeriggio a dir poco convulso, in cui il sindaco Francesco Casini ha temuto davvero che l'Ema potesse rompere gli argini in seguito alla bomba d'acqua che ha spaventato a morte Grassina.

     

    E mentre ci si prepara all'allerta meteo vero e proprio (ricordiamo che è stato diramato a partire dalla mezzanotte e per tutta la giornata di giovedì 9 giugno), il Comune di Bagno a Ripoli diffonde una nota ufficiale per fare il punto della situazione.

     

    "A seguito della bomba d'acqua di oggi pomeriggio – si spiega dal palazzo comunale – si sono verificati problemi per allagamenti localizzati su vari punti del territorio con moderati disagi alla circolazione da subito monitorati e gestiti".

     

    "L'Ema – si legge ancora – ha raggiunto a Grassina il secondo livello di attenzione, ma senza nessun fenomeno di esondazione. Allagamenti sono avvenuti in alcuni condomini di Grassina e ad Antella. Il sistema di protezione civile è tempestivamente entrato in azione fin dai primi momenti dell'emergenza. Sono ancora in corso alcuni localizzati ripristini su viabilità ed interventi a supporto alla cittadinanza coinvolta, che il sindaco è andato a trovare personalmente".

     

    "Hanno attenuato l'evento – si specificca – gli interventi di manutenzione effettuati lo scorso anno, che hanno consentito di limitare i danni, ed è scattata anche la cassa di espansione di Capannuccia, benché in maniera limitata e proporzionata alle dimensioni dell'evento. Le criticità emerse dimostrano comunque che dovranno essere attivate già dai prossimi giorni altre più strutturate soluzioni".

     

    "La protezione civile – si annuncia in conclusione – rimarrà comunque operativa per tutta la serata e per la giornata di domani. Senza allarmismi, sempre per la giornata di domani, si raccomanda alla cittadinanza la massima attenzione negli spostamenti".

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...