spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Grande novità: dall’1 novembre raccolta differenziata anche nei camposanti

    Cimiteri comunali di Bagno a Ripoli: in vista del giorno di Ognissanti l'amministrazione comunale fa il punto dei lavri effettuati. La grande novità è, proprio dall'1 novembre, la raccolta differenziata all'interno delle strutture
    Ottobre è stato il mese dei sopralluoghi nei cimiteri comunali da parte del sindaco Luciano Bartolini e dell'assessore ai lavori pubblici Francesco Casini, insieme ai tecnici. A seguito di tale verifica è stato predisposto un elenco dei lavori, alcuni dei quali già realizzati o in corso, altri in arrivo, da realizzare comunque prima delle celebrazioni di Ognissanti e dei Defunti (1° e 2 novembre 2012).

    In dettaglio:
    –        Lavori ordinari: taglio dell'erba, pulizia, potature di alberature e siepi, stesa di ghiaia nei vialetti, interventi di manutenzione ordinaria in tutti i cimiteri comunali e di miglioramento e ripristino dell'accessibilità di alcuni spazi interni sino ad oggi interdetti.
    –        Cimitero di S. Bartolomeo a Quarate: asportazione detriti del muro di confine franato nel campo adiacente, rimessa in pristino della recinzione di chiusura del cimitero.
    –        Installazione delle docce e pluviali nei cimiteri di Osteria Nuova e Villamagna, recentemente oggetto di furto.
    –        Lavori straordinari: l'importante ampliamento di nuovi loculi e cappelle nel cimitero di Quarto, recentemente terminato, mentre altri, come l'avvio di circa 40 estumulazioni, in particolare a S. Martino quale operazione propedeutica alla risistemazione dell'intera struttura, sono previsti in vari cimiteri comunali.

    Tuttavia, la grande novità è che dal 1° novembre 2012 prenderà avvio la raccolta differenziata anche nei cimiteri comunali, con contenitori specifici per raccolta di organico, multimateriale e carta. Un ulteriore modo per migliorare pulizia e manutenzione degli edifici cimiteriali. L'appello è di rispettare regole e conferimenti. Inoltre, per il prossimo ponte di Ognissanti, è stata prevista la presenza in servizio di tutti gli operatori cimiteriali.

    “Anche quest’anno – hanno dichiarato Bartolini e Casini – in vista delle ricorrenze di Ognissanti e Defunti abbiamo messo in cantiere, tra le altre opere, anche una serie di interventi di manutenzione aggiuntivi per dare risposte immediate alle più urgenti necessità e provvedere a interventi di ordinaria cura e manutenzione per i nostri cimiteri. Purtroppo l’attuale e nota situazione finanziaria di tutti i Comuni italiani, con l'imposizione di tagli e limiti alla spesa, non permette grandi investimenti, né di risolvere tutte le criticità emerse con risorse proprie".

    "Abbiamo così deciso – hanno concluso – anche per l'edilizia cimiteriale, di avviare una serie di interventi minori e ordinari, comunque utili, e contemporaneamente, conservando i vecchi, di promuovere nuovi bandi per la concessione di spazi cimiteriali, operazione con cui abbiamo già recuperato in passato delle risorse necessarie per interventi strutturali."

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...