spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Gli attivisti M5S si ritrovano al circolo Arci, ma il volontario li manda via

    Il Movimento 5 Stelle voleva organizzare una raccolta fondi per l'associazione carabinieri in congedo

    PONTE A NICCHERI (BAGNO A RIPOLI) – Volevano organizzare evento per raccogliere fondi e sostenere l'acquisto di un'auto in sostituzione di quella incendiata dolosamente all' associazione nazionale carabinieri in congedo. Ma il gruppo M5S ha trovato le porte del circolo Arci di Ponte a Niccheri sbarrate.

     

    "La riunione si doveva svolgere presso il circolo che è uno dei luoghi utilizzati dal gruppo per ritrovarsi – raccontano i Cinque Stelle –  Durante gli incontri vengono affrontati temi e problematiche del territorio; le riunioni sono aperte a tutti i cittadini e l'ordine del giorno e' pubblicato online".

     

    Stavolta invece l'accesso è stato loro negato: "E' un circolo di sinistra  e gli attivisti del M5S,non sono graditi", ha detto il volontario al loro arrivo. La riunione si è quindi trasferita ai giardini all'Antella.
     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...