martedì 24 Novembre 2020
Altre aree

    Da Le Tre Rane alla porta… di casa tua: tutte le meraviglie che potrete avere in consegna

    Le empanadas argentine rivisitate alla toscana; le Schiacciapizze su tagliere, il Burger di Poggio Casciano. E molto altro... . Tutte le opportunità, le zone di consegna, le modalità di prenotazione

    POGGIO CASCIANO (BAGNO A RIPOLI) – Scoprire il  la Toscana e i suoi sapori unici attraverso i piatti della Locanda Le Tre Rane a Poggio Casciano (Bagno a Ripoli), sulle colline che slagono verso il Chianti.

    Anche questa settimana il servizio di delivery arriva direttamente a casa tua per pranzo e cena.

    Ecco le proposte pensate per voi.

    Il piatto etnico della bottega

    Le tipiche empanadas argentine, riviste in tre versioni toscane: trippa alla fiorentina – verdure, peperoncino e pecorino – carne di manzo, cipolla, uovo sodo e olive.

    Le Schiacciapizze su tagliere

    L’amore… amore formato spicchio con tre nuovi gusti: lonzino, carciofi e mozzarella – salsiccia e pecorino – impasto allo zafferano con verdure e ricotta al forno.

    Burger di Poggio Casciano con contorno

    La versione classica e intramontabile del burger

    Paniere completo

    Seguendo sempre la stagionalità dei prodotti, questa settimana nel paniere troverete: gnudi di erbe e ricotta con salsa alla zucca, faraona ripiena alla moda toscana con fagiolini zolfini all’uccelletto e per concludere in dolcezza il nostro tortino di mele con salsa alla melograna.

    • PER ORDINARE chiama o scrivi su Whatsapp al 3783050220

    • Orario prenotazione pranzo e cena entro le 20

    • Zone consegna: Firenze Sud (Campo di Marte, Cure, Coverciano, Gavinana), Bagno a Ripoli, Antella, Grassina, San Polo, Pontassieve, Le Sieci, San Francesco e Rosano

    • Puoi pagare Tramite Pay Pal o in contanti alla consegna

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...