spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Dal “Pronto Badante” alla Rsa: se ne parla il 24 novembre alla Fratellanza Popolare

    Momento di confronto sulle tematiche dalle terza età e dell'assistenza nel nostro territorio

    GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – La Cooperativa Sociale Nomos, in collaborazione con Esculapio, Aima (Associazione Italiana Malattia di Alzheimer), Centro Studi Orsa, Arat (Associazione Residenze Anziani Toscana), con il patrocinio della Regione Toscana, del Comune di Bagno a Ripoli e dell'Azienda sanitaria Firenze, organizza il convegno "Dal Pronto Badante alla Rsa: Pronto Badante, Assistenti Familiari, Atelier Alzheimer, Bia, Rsa, Volontariato – Il percorso integrato dell'anziano dal domicilio alla istituzionalizzazione attraverso la rete dei servizi sul territorio".

     

    L’iniziativa si svolgerà presso la Fratellanza Popolare di Grassina, in via Spinello Aretino 9/10, martedì 24 novembre. alle 15 apertura dei lavori con Francesco Casini, presidente della Conferenza dei Sindaci Zona Firenze Sud Est; Doriana Mazzini, responsabile Servizio Sociale Asl 10 Zona Firenze Sud Est; Barbara Trambusti, Regione Toscana, responsabile di Settore Politiche per l'integrazione sociosanitaria.

     

    Dalle 15.45 alle 16.15, “Pronto Badante”: Paola Garvin, Regione Toscana, responsabile di Settore Politiche Giovanili, per la Famiglia e per lo Sport; Ilario Fabri, direttore Regionale Esculapio.

     

    Dalle 16.15 alle 16.45, “Atelier Alzheimer”: Stefano Taddei, laboratorio di Psicologia della Salute, Dipartimento di Scienze della Salute, Università degli Studi di Firenze; Gaia Guidotti, Centro Studi Orsa, Responsabile Progetto Atelier Alzheimer.

     

    A seguore “Bia ed Rsa”: Giancarlo Girolami, Presidente Arat; “Il Volontariato”, Michele Cotugno, presidente Fratellanza Popolare di Grassina.

     

    Modera e chiude i lavori: Manlio Matera, presidente Aima Toscana; alle 17.30 discussione; alle 18 aperitivo.

     

    “Il convegno – dice Francesco Casini insieme all'assessore alle politiche sociali Ilaria Belli – sarà un'ottima e qualificata occasione di confronto e riflessione sulle tematiche della terza età nel nostro territorio, con particolare riferimento alle famiglie che si trovano ad affrontare e a gestire i propri anziani al primo manifestarsi di una condizione di fragilità".

     

    "Un momento – concludono – in cui il mondo sembra cadere addosso: ed è lì che le istituzioni pubbliche, le cooperative sociali e il volontariato devono e possono dare il loro sostegno e contributo in termini di progetti, servizi, risorse, informazione ed orientamento”.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...