giovedì 13 Agosto 2020
Altre aree

    Danni di Società Autostrade all’acquedotto, il sindaco Casini: “Domani un report in Prefettura”

    "Abbiamo già informato i carabinieri delle numerose mancanze e dei ripetuti solleciti ed intimazioni (spesso inascoltate) per una migliore manutenzione delle aree espropriate e dei luoghi di cantiere"

    ANTELLA (BAGNO A RIPOLI) – “Purtroppo l’incendio avvenuto ieri sul cantiere di Autostrade nella frazione di Antella ha provocato danni all’acquedotto più gravi di quanto apparso inizialmente”.

    Inizia così la riflessione domenicale del sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini, sul guasto che sta causano non pochi problemi a tante famiglie.

    “Per il momento – riprende Casini confermando le comunicazioni di Publiacqua – diverse abitazioni di Antella e di Osteria Nuova sono ancora senza acqua, un disagio enorme considerata anche la stagione e il caldo di questi giorni”.

    # “Gravi danni all’acquedotto, persiste la mancanza di acqua a Osteria Nuova e in parte di Antella”: arriva autobotte

    “I tecnici di Publiacqua – aggiorna – sono al lavoro da ieri e per tutta la notte hanno cercato di riportare la situazione alla normalità. Siamo in contatto costante con loro, si aspettano alcuni pezzi di ricambio necessari per ripristinare la rete idrica”.

    “La priorità adesso è riportare l’acqua nelle case dei nostri cittadini – specifica Casini – Con altrettanta urgenza come amministrazione stiamo affrontando le modalità di gestione dei cantieri da parte di Autostrade, che non sono più tollerabili”.

    “Abbiamo già informato i carabinieri – aggiunge il primo cittadino – delle numerose mancanze e dei ripetuti solleciti ed intimazioni (spesso inascoltate) per una migliore manutenzione delle aree espropriate e dei luoghi di cantiere”.

    “E domani – annuncia in conclusione – invieremo un report di quanto accaduto alla Prefettura per le opportune verifiche e indagini”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino