spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 7 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Dante Lirico Game” in Biblioteca a Bagno a Ripoli per raccontare il Sommo Poeta

    Uno spettacolo e un gioco per conoscere il padre della lingua italiana. Un evento per un pubblico di tutte le età. Appuntamento giovedì 2 settembre

    BAGNO A RIPOLI – Uno spettacolo, un gioco. E, soprattutto, un racconto di chi era Dante, visionario, scrittore “impegnato”, padre della lingua italiana e uomo innamorato della vita, della letteratura, della filosofia e del buon governo.

    C’è tutto questo in “Dante Lirico Game”, lo spettacolo lirico dedicato al Sommo Poeta a 700 anni dalla morte e rivolto ad un pubblico di tutte le età, che giovedì 2 settembre alle 21.00 la Commissione della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino porterà in scena, nel giardino della Biblioteca comunale di Bagno a Ripoli, con il nuovo allestimento del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino in coproduzione con Venti Lucenti e in collaborazione con l’Accademia del Maggio Musicale.

    Quattro attori, una cantante, un ensemble orchestrale, un piccolo teatro di legno e poi costumi, musica, libri, balocchi e gingilli medioevali.

    In poco più di un’ora, lo spettacolo ironico, ma anche malinconico, racconterà al pubblico, fra burle, giullari e mecenati, signori e Signorie, diavoli e diavolerie, poeti del Dolce Stil Novo e belle madonne fiorentine, Guelfi e Ghibellini, l’avventurosa vita di uno dei più grandi poeti della storia.

    “Ecco ‘Dante Game’, un gioco serio – spiegano gli organizzatori – come seri sono sempre i giochi che richiedono attenzione e che coinvolgono in maniera attiva gli spettatori, siano essi grandi o piccini. Un viaggio alla scoperta di Dante, un visionario, un artista straordinario, che nel mezzo del cammin di ogni nostra singola vita è ancora capace, dopo settecento anni, di guidarci alla scoperta, non solo dei suoi incredibili viaggi, in mondi sconosciuti costruiti con le parole, ma anche dentro alle nostre stesse esperienze di vita”.

    La colonna sonora dello spettacolo si ispira alla musica del repertorio lirico e sinfonico che, come tutte le grandi creazioni dell’umanità, riesce a svelare l’immensa capacità di evocazione dei sentimenti attraverso le note dei suoi compositori.

    Regia, scrittura scenica e costumi: Manu Lalli

    Elaborazione musicale: Luca Giovanni Logi, Orchestra Cupiditas

    Teatro e Formazione scene: Daniele Leone

    Attori: Gabriele Zini, Angelo Rea, Giorgia Tomasi, Margherita Galli

    Soprano: Nadezhda Kolesnikova

    Maestro concertatore e direttore: Guido Roveda

    L’iniziativa si svolge nell’ambito del Maggio Metropolitano, un progetto della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino finanziato dalla Città Metropolitana di Firenze.

    Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili nel rispetto delle normative anti Covid- 19. Prenotazione obbligatoria al numero 055645881/79 o alla mail biblioteca@comune.bagno-a-ripoli.fi.it.

    In ottemperanza al D.L. del 23 luglio 2021 a tutte le persone con più di 12 anni e non esentate per motivi di salute è richiesto il possesso della certificazione Green Pass.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA 

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...