spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Di corsa, raccogliendo rifiuti e sporcizia: sfida all’ultima “cartaccia” per gli studenti del Gobetti Volta

    Il 6 maggio la competizione di "plogging", che unisce sport e sostenibilità vedrà le classi V scendere in campo per ripulire le strade e i giardini di Bagno a Ripoli

    BAGNO A RIPOLI – Sarà una gara di corsa. Ma soprattutto all’ultima cartaccia. Non vince solamente chi taglia per primo il traguardo.

    Ma chi, giunto all’arrivo, avrà raccolto più sporcizia e rifiuti (correttamente differenziati) lungo il percorso, contribuendo a ripulire l’ambiente circostante.

    Sport e sostenibilità vanno a braccetto nella gara di plogging – la disciplina nata in Svezia che consiste nel raccogliere rifiuti mentre si corre o si fa attività fisica – che venerdì 6 maggio avrà come protagonisti gli studenti dell’Isis Gobetti-Volta di Bagno a Ripoli.

    Un’iniziativa organizzata dalla Commissione Ambiente dell’Istituto in collaborazione con il Comune di Bagno, con i docenti di scienze motorie e la partecipazione degli alunni degli Istituti Copernico di Prato e Machiavelli di Firenze.

    Questi ultimi, precursori con una simile manifestazione nei mesi scorsi, comporranno la giuria incaricata di assegnare la vittoria, a cui prenderanno parte, accanto al preside Simone Cavari, anche l’assessore all’ambiente Enrico Minelli e l’assessore alla scuola Francesco Pignotti. Mentre il primo cittadino, Francesco Casini, correrà al fianco degli studenti. 

    In palio, per la squadra vincitrice, un trofeo all’insegna della sostenibilità: un nuovo albero che sarà piantato il 27 maggio nel cortile della scuola, in occasione della Giornata delle idee promossa dal Gobetti-Volta, affiancato da una targa con la sezione premiata.

    La gara di plogging, il 6 maggio, si svolgerà dalle 10 alle 12, vedrà sfidarsi la V A del Liceo Scientifico e la V E del Liceo Linguistico dell’istituto, 19 ragazze e ragazzi per ciascuna sezione.

    Gli alunni si ritroveranno all’ingresso della scuola lato Volta: riceveranno in dotazione il materiale necessario per effettuare la raccolta differenziata e saranno accompagnati dalle prof della Commissione ambiente e dalle funzioni ambiente strumentali Orsola Montani e Claudia Vitale, e dai docenti di scienze motorie Lorenzo Signori, Michela Marchi e Laura Simoni lungo due percorsi di gara distinti.

    Il primo farà tappa nella frazione di Sorgane passando dal giardino dei Ponti e dalla pista ciclabile. L’altro  si dirigerà verso via delle Arti per proseguire verso la chiesa di Quarto.

    Alle 11.30 i ragazzi consegneranno il materiale raccolto all’ingresso scolastico e la giuria proclamerà la classe vincitrice.

    Il progetto nasce nell’ambito dei progetti di educazione ambientale promossi dal Gobetti-Volta. 

    “Sarà una bella giornata all’insegna dello sport, dell’ambiente e della sostenibilità che avrà come protagonisti gli studenti del Gobetti-Volta, giovani cittadini di oggi a cui sarà affidata la cura del nostro territorio domani”, commenta l’amministrazione comunale. 

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...