spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 21 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Estate (e vacanze) in vista, occhio alla CIE: tutte le info per non rinnovarla “all’ultimo tuffo”

    Il consiglio del Comune di Bagno a Ripoli: "Mentre si prenotano biglietti aerei e traghetti, è sempre consigliabile dare un occhio ai propri documenti, in particolare alla Carta di identità elettronica"

    BAGNO A RIPOLI – Estate in arrivo e vacanze in vista. Mentre si prenotano biglietti aerei e traghetti, è sempre consigliabile dare un occhio ai propri documenti, in particolare alla Carta di identità elettronica (CIE), per non doverli rinnovare “all’ultimo tuffo”.

    Il Comune di Bagno a Ripoli ricorda che la consegna della CIE che non è immediata ma che richiede sei giorni lavorativi.

    Il documento infatti viene richiesto in Comune ma viene prodotto e consegnato a cura del Poligrafico dello Stato. 

    Per fare o rinnovare la propria CIE (o quella dei propri figli) basta recarsi all’ufficio anagrafe in palazzo comunale: in orario mattutino non è necessario l’appuntamento, mentre è necessario nei pomeriggi di apertura al pubblico, il martedì e il giovedì.

    Info e orari: https://www.comune.bagno-a-ripoli.fi.it/servizi/scheda-servizio/carta-di-identita-elettronica-cieinoltre.

    L’ufficio invia un messaggio sulla App IO di ogni cittadino residente per avvisare della scadenza della CIE, si consiglia quindi di scaricare la App sul proprio smartphone.

    L’ufficio può rilasciare anche il documento cartaceo ma solo in situazioni di grave e reale urgenza ed emergenza, come un viaggio all’estero imminente che deve essere documentato con l’esibizione di un biglietto e/o una prenotazione. 

    Il rinnovo della carta di identità può essere richiesto nei sei mesi precedenti la scadenza. Si ricorda che il documento di identità, degli adulti e dei minori, è richiesto anche per i viaggi aerei interni e con la prenotazione di traghetti o alberghi in Italia e per le gite scolastiche.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...