spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    I giovedì… della Fratellanza Popolare di Grassina. Ci si diverte, si sta in compagnia: ecco come si partecipa

    Una verità su tutte è quella che trascorrere il tempo in compagnia sia la migliore terapia ad una certa età: ed è uno degli obiettivi dell'associazione grassinese

    GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – Vieni anche tu staremo in compagnia, perché la vita è più bella insieme.

    Sul volantino l’invito è questo, semplice e diretto: una verità su tutte, quella che trascorrere il tempo in compagnia sia la migliore terapia ad una certa età.

    Ed è anche questo uno degli obbiettivi della Fratellanza Popolare e Croce d’Oro di Grassina. Per chi è solo ma anche per chi ha semplicemente voglia di trascorrere un pomeriggio diverso ci sono i “giovedì alla Fratellanza”.

    Ormai da diversi mesi ogni giovedì pomeriggio i locali al piano terra dell’associazione in via Spinello Aretino sono animati dalle voci del gruppo che si ritrova per condividere interessi e ed esigenze comuni.

    La media dell’età è, diciamo, significativa. Ma lo spirito è di vivace partecipazione. I volontari e le volontarie che seguono l’allegra brigata propongono mensilmente attività diverse, precedentemente studiate appositamente per le loro attitudini e seguendo quelle che sono le loro preferenze.

    Viene consegnato un volantino con la programmazione mensile dei giovedì, che ha lo scopo di un promemoria ma anche di passa parola con il quale invitare altri potenziali partecipanti.

    Appuntamenti all’interno dei quali c’è spazio per la cultura, ascoltando chi viene a raccontare aneddoti piuttosto che la storia del territorio.

    Per ascoltare chi viene a suonare loro canzoni sulle quali possono anche cantare, per cimentarsi in attività ludiche come il bricolage con le piante autunnali, o realizzando addobbi natalizi da regalare.

    Naturalmente l’associazione ha messo a disposizione anche i mezzi per poter fare delle uscite, andando a visitare luoghi di cultura, chiese. O per andare a fare una piccola merenda pomeridiana, o al teatro per assistere una commedia.

    Lo scorso settembre è stato possibile festeggiare la ripresa degli incontri con un appuntamento tanto atteso, che già precedentemente veniva organizzato: la gita a Viareggio con pranzo sul mare.

    “Dopo un periodo di forzato isolamento e due anni di pandemia si è reso ancora più necessario e importante riprendere ad offrire questo servizio per combattere la solitudine di tante persone – fanno sapere dal consiglio dell’associazione – con il passare delle settimane abbiamo piacevolmente visto che il gruppo è cresciuto numericamente e ci auguriamo che continui così. Possiamo anticipare che ad anno nuovo verranno anche proposti appuntamenti di arte terapia per stimolare la socializzazione divertendosi”.

    “Ringraziamo tutti coloro che si mettono a disposizione per proporre tutte queste abilità intrattenendo il gruppo – continuano ancora dal consiglio – l’associazione continuerà a strutturare iniziative interessanti per raccogliere anche nuove adesioni”.

    L’ultimo appuntamento di questo anno che ha riscosso un grande successo è stato il pranzo di Natale, organizzato per lo scambio degli auguri, un momento di convivialità che ha visto come protagonista tanta allegria.

    Per conoscere le prossime date programmate, e per vedere quelle trascorse, è possibile consultare il seguente link www.fratellanzagrassina.it.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...