mercoledì 5 Agosto 2020
Altre aree

    “Sostenibilità economia circolare, green economy: parole chiave per il Pd”

    Il commento del Pd ripolese a margine dell'iniziativa di sabato 7 dicembre al "Bigallino"

    BAGNO A RIPOLI – "Sostenibilità ambientale, green economy e economia circolare sono e saranno tre parole chiave nell'azione del Partito democratico tanto a livello locale quanto a livello nazionale. Ed iniziative come quella di sabato 7 dicembre hanno un duplice obiettivo: da un lato avere un quadro della situazione e condividere gli strumenti da mettere in campo a tutti i livelli, dall'altro aumentare la consapevolezza dei singoli cittadini. Perché come ci ha ricordato il professor Lubello è proprio dal comportamento quotidiano di ciascuno di noi che possiamo iniziare a dare importanti segnali in questo senso".

     

    Mirko Sulli, segretario comunale del Pd, sintetizza così l'iniziativa organizzata sabato scorso dal circolo di Bagno a Ripoli centro, negli spazi del Bigallino, e a cui hanno preso parte, oltre al segretario di circolo e capogruppo Edoardo Ciprianetti, il sindaco Francesco Casini, la senatrice Caterina Biti e il direttore del dipartimento di ingegneria civile e ambientale dell'Università di Firenze Claudio Lubello.

     

    "Vedere una sala piena di sabato pomeriggio per discutere di questi temi è per noi un segno molto importante – hanno sottolineato Sulli e Ciprianetti – e ci piace evidenziare sia l'alta qualità degli interventi sia il fatto che realtà come Cna e Unicoop abbiano portato il loro contributo e la loro esperienza illustrando idee e proposte ma anche buone pratiche già messe in campo. Di fronte a una destra che arriva perfino a negare l'impatto dei cambiamenti climatici, come Partito democratico andremo esattamente nella direzione opposta informando e promuovendo ovunque, a partire dal nostro territorio, una politica che sappia tenere insieme lo sviluppo e la tutela dell'ambiente. Non è un caso se proprio a Bagno a Ripoli abbiamo deciso di investire con forza nelle piste ciclabili, nella riqualificazione di giardini e parchi, nell'illuminazione a led, nell'efficientamento energetico degli edifici e vogliamo con forza portare a termine un progetto come la tramvia".

     

    Quello di sabato, però, è stato solo il primo di una serie di approfondimenti tematici che la segreteria comunale ha deciso di organizzare.

     

    "Il partito – conclude Sulli – deve tornare ad offrire momenti di confronto, dibattito e approfondimento, coinvolgendo professionisti ed esperti in grado di aiutarci nella comprensione dei tanti fenomeni complessi che segnano il nostro tempo. Quella di ieri è stata senza dubbio un'occasione che ha colto nel segno e siamo certi che, così facendo, offriremo un servizio importante non soltanto per i nostri iscritti ma per tutta la cittadinanza".

    di REDAZIONE

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino