spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Secondo appuntamento delle “Notti Bianche”: protagonista il Gatto Dj con la sua “Corrida”

    GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – Secondo appuntamento questa sera con le "Notti Bianche" a Grassina. Ogni mercoledì, fino al 17 luglio, si svolgerà infatti la manifestazione "Notti bianche – Grassina e le sue botteghe". Negozi sempre aperti dalle 21 alle 24.

     

    Dalle 18 musica con Radio Rosa, gelato, palloncini, cocomero, banco dolciumi. poi, il "clou": alle 21.30 serata Manikomio 77 in piazza Umberto I, giunta ormai alla qua quarta edizione. La "Corrida" alla grassinese, presentata da “Il Gatto” (in foto) di Radio Rosa. In giuria anche il direttore del Gazzettino del Chianti Matteo Pucci.

     

    Durante la serata saranno presenti banchi di brigidini e palloncini e altro. Gonfiabili in via Costa al Rosso.

     

    Si prosegue mercoledì 10 luglio con il raduno moto esposizione moto d'epoca… e non solo in piazza Umberto I. Musica con Radio Rosa; alle 21, in via Costa al Rosso, la Compagnia Teatrale Mald'estro presenta "Come una rivista", spettacolo comico di sketches, parodie e gags del mondo dello spettacolo e delle riviste, con Alessandro Calonaci, Sauro Artini, Daniela Vassarri e Sonia Fiaschi. Durante la serata saranno presenti banchi di brigidini e palloncini e altro. Gonfiabili in via Costa al Rosso

     

    Mercoledì 17 luglio dalle 21, mercato straordinario in piazza Umberto I. Musica con Radio Rosa. Durante la serata saranno presenti banchi di brigidini e palloncini e altro. Gonfiabili in via Costa al Rosso.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...